Svelato il nuovo SUV coupé di Volkswagen

Debutta sul mercato europeo Volkswagen Taigo, il primo SUV coupé della Casa tedesca

Volkswagen Taigo è il primo SUV Coupé della Casa tedesca: il modello che sfrutta lo stesso pianale utilizzato per la produzione della T-Cross e della Polo, raggiungendo 4,26 metri di lunghezza, è pronto a fare il suo debutto sul mercato automobilistico europeo.

A caratterizzare Volkswagen Taigo è uno stile sportivo che arriva da un’altezza ridotta, da un montante posteriore fortemente inclinato e da tutta una serie di dettagli specifici come la fascia luminosa continua sulla coda e la mascherina verticale. Taigo rappresenta la versione europea del modello Nivus, il SUV Urban Coupé già in commercio nel Sud America: Volkswagen lo presenta nel Vecchio Continente nella versione turbo benzina.

Dopo aver presentato la nuova ID.4 GTX, l’auto sportiva in chiave elettrica, Volkswagen si prepara a far debuttare Taigo sul mercato europeo: il suo arrivo è previsto per il primo trimestre del 2022. Sportività e praticità sono alla base del modello: il passo della Taigo è di 2,56 metri, di poco superiore a quello delle “sorelle” Polo e T-Cross, rispetto alle quali vanta però un’abitabilità interna maggiore, specialmente per i passeggeri che occupano i sedili posteriori.

Svelato il nuovo Volkswagen Taigo

Svelato Volkswagen Taigo: il nuovo SUV coupé della Casa tedesca.

Per il momento Taigo sarà disponibile solo con motorizzazioni benzina e senza elettrificazione: si parte con il tre cilindri 1.0 TSI da 95 Cv abbinato al cambio manuale a 5 marce che tocca i 183 km/h di velocità massima. La versione con il motore turbo benzina 1.0 TSI da 110 Cv con cambio manuale a 6 marce oppure DSG 7 marce, invece, raggiunge la velocità massima di 191 km/h. La variante top di gamma di Volkswagen Taigo è quella dotata del quattro cilindri 1.5 TSI da 150 Cv, abbinato al cambio automatico DSG 7 marce: in questo caso la velocità di punta arriva a 212 km/h.

Per il lancio sul mercato europeo e italiano, Volskwagen propone due diversi allestimenti: Life e R-Line. Nella versione Life sono presenti di serie il quadro strumenti digitale da 8 pollici, i cerchi in lega, l’airbag centrale, il volante multifunzione in pelle, lo schermo da 6,5 pollici per l’infotaninment centrale, il climatizzatore e la proiezione luminosa degli specchietti retrovisori esterni.

Sulla versione R-Line che verrà inserita all’interno del listino Volkswagen, si punta tutto sulla sportività, con dotazioni come il paraurti anteriore dotato di finiture in nero lucido, i fari LED Matrix IQ.LIGHT, il sistema infotainment Ready2Discover, i sedili anteriori riscaldabili, i rivestimenti interni in Dark Grey Anodized Opaco e il tetto panoramico sollevabile e scorrevole.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

MOTORI Svelato il nuovo SUV coupé di Volkswagen