Suzuki scommette sull’ibrido anche per le forze dell’ordine

La Casa di Hamamatsu, grazie all’accordo con Focaccia Group, da oggi offre i suoi modelli ibridi in allestimenti per enti pubblici

Suzuki, nel solco della sua strategia per una una maggiore diffusione delle sue vetture ibride, ha annunciato un importante accordo con Focaccia Group, una tra le più importanti realtà nel settore dell’allestimento di veicoli speciali, inclusi quelli riservati alle Forze dell’Ordine: lo scopo è quello di fornire alla Pubblica Amministrazione veicoli ibridi allestiti, ordinabili anche attraverso la piattaforma digitale MePA.

La partnership ha debuttato alla recente edizione del Convegno Nazionale “Le giornate della Polizia Locale” , tenutosi dal 21 al 23 settembre al Palazzo dei Congressi di Riccione. Nell’occasione lo stand Suzuki-Focaccia Group ha esposta una Ignis 1.2 Hybrid 4WD ALLGRIP ITOP in livrea Polizia Locale.

 

 

Oggi Suzuki è al secondo posto in Italia per vendite di auto ibride con 2.344 unità immatricolate nei primi 8 mesi del 2017. Questa motorizzazione aveva esordito su Baleno, per essere poi estesa a IGNIS e New SWIFT.

Per le P.A. sempre in difficoltà a reperire risorse, le vetture Suzuki, per un aggravio minimo sul prezzo di partenza (+ 1000 euro), offrono vetture davvero pratiche e soprattutto parsimoniose nei consumi sul ciclo urbano, pari al 12% su Ignis 1.2 Hybrid 4WD ALLGRIP ITOP rispetto a Ignis 1.2 DualJet 4WD ALLGRIP ITOP. Questo grazie a un peso dell’intero sistema ridotto a 6,2 kg, a dimensioni che consentono di alloggiare la batteria sotto il sedile del pilota e alla coppia aggiuntiva erogata dal motore elettrico di 50 Nm.

Ibride o elettriche, l’interesse della casa di Hamamatsu per le nuove motorizzazioni ecologiche è evidente. Non a caso si annuncia protagonista al prossimo Tokyo Motor Show 2017 (dal 27 ottobre al 5 novembre) a partire proprio da un concept dall’appeal iconico come e-SURVIVOR, un suv elettrico compatto di nuova generazione, sorta di declinazione futuribile delle “classiche” JIMNY e VITARA. Sviluppato attorno a un moderno telaio super leggero, questo prototipo impiega una trazione integrale hi-tech, con un motore elettrico indipendente per ciascuna ruota.

MOTORI Suzuki scommette sull’ibrido anche per le forze dell’ordine