Il SUV di lusso più potente al mondo

Il nuovo DBX707 porta Aston Martin in cima al segmento, grazie a prestazioni e dinamismo estremi e un lusso senza pari

Aston Martin presenta il nuovo SUV DBX707, una vettura che non ha precedenti, e che porta la Casa alla vetta del segmento con una combinazione unica di prestazioni, dinamismo, stile e lusso assoluti. Una vera e propria esplosione di personalità e prestazioni irresistibili, DBX707 è unico.

I tre primati del nuovo SUV Aston Martin

Non uno, ma ben tre record assoluti che una sola auto punta a conquistare: la più veloce, la più potente e la più maneggevole di sempre. DBX707 parte dal design, dal dinamismo e dal carattere di guida piacevole del V8 di DBX, sfruttandoli per costruire un’evoluzione brillante. Ogni elemento del SUV è stato potenziato per migliorarne le prestazioni, intensificare il piacere di guida e amplificarne la presenza su strada.

Il motore

Il team di ingegneri di Aston Martin, dal punto di vista del gruppo motopropulsore, si è prefissato di sprigionare il pieno potenziale del motore V8 biturbo da 4,0 litri di DBX. Sotto la supervisione di Ralph Illenberger, Head of Powertrain Engineering di Aston Martin, il motore di DBX707 vanta turbocompressori a cuscinetti sferici e una taratura su misura che mira a erogare potenza e coppia superiori. Altra novità è il cambio automatico a bagno d’olio a 9 rapporti. Questa trasmissione ad alte prestazioni porta la potenza del v8 da 4,0 litri a ben 707 CV e 900 Nm. Anche la capacità di accelerazione è stata migliorata, l’auto raggiunge i 100 km/h da ferma in soli 3,3 secondi.

Le migliorie prestazioni di DBX707

Nuova la dotazione di serie dei freni carboceramici. Le modifiche alle dimensioni idrauliche e al booster dell’impianto frenante migliorano le sensazioni al pedale e la risposta frenante, incrementando la precisione e la sicurezza di guida.

Cerchi e pneumatici sono da 22” di serie, il cliente può anche scegliere cerchi in lega da 23” color nero testurizzato o nero satinato con accenti diamantati. La distribuzione della coppia tra gli assi anteriore e posteriore resta completamente automatica, con la capacità di inviare, su richiesta, fino al 100% della coppia all’asse posteriore.

L’elemento cruciale dell’eccezionale maneggevolezza di DBX707 risiede nel suo sistema di sospensione automatica. La Casa ha conservato l’architettura di base e le camere pneumatiche triple del V8 di DBX, già ritenuto il SUV più maneggevole sul mercato. DBX707 presenta un telaio dedicato, ottimizzato in base a richieste e obiettivi che non lasciano spazio a compromessi.

Aston Martin presenta il nuovo DBX707
Fonte: Ufficio Stampa Aston Martin
Il nuovo SUV potente dalle prestazioni entusiasmanti: Aston Martin DBX707

La centralità del guidatore a bordo di Aston Martin DBX707

Per sottolineare la centralità del guidatore, sono state apportate modifiche e migliorie anche alle modalità di guida dinamica. Il “Race Start” è disponibile nelle modalità GT, Sport e Sport+ per massimizzare l’accelerazione fuori linea e mettere realmente in evidenza le prestazioni migliorate.

DBX707 introduce una console inferiore rivisitata, con l’obiettivo di garantire il pieno controllo al guidatore, contenente nuovi selettori della modalità di guida. Il conducente quindi, invece di inserire un sottomenu nel sistema di infotainment, ora ha un controllo immediato delle principali modalità dinamiche e impostazioni. Esse includono pulsanti dedicati per modalità di sospensione, ESP, modalità di selezione manuale delle marce e l’attivazione dello scarico attivo, che apre le valvole del nuovo sistema di scarico a marmitta quadrupla senza bisogno di essere in modalità Sport.

Look degli interni e degli esterni

Il design di esterni e interni di Aston Martin DBX707 è stato rinnovato in maniera accurata. Il risultato è uno spettacolo, il SUV ha un aspetto spiccatamente sportivo ma presenta lo stile e l’attenzione al dettaglio per cui Aston Martin è apprezzata. Nuova la griglia frontale, più grande, e inedito anche il design delle luci di marcia diurna. Anche le prese d’aria e i condotti di raffreddamento dei freni sono stati modificati, unitamente a un nuovo profilo dello splitter anteriore. La griglia cromata satinata, ingrandita per incrementare notevolmente il flusso d’aria di raffreddamento sia per il V8 ad altissime prestazioni che per il nuovo cambio a 9 rapporti, presenta alette doppie.

I bordi finestrino scuri, satinati e cromati, e le nuove alette sul cofano si abbinano perfettamente alla griglia frontale e allo splitter nero lucido. DBX707 vede anche l’aggiunta di portiere autochiudenti, valorizzando ulteriormente le caratteristiche di lusso del SUV. Sul tetto è stato aggiunto un nuovo spoiler con bordino per ridurre la portanza e incrementare la stabilità a velocità elevate, con un diffusore posteriore doppio notevolmente ingrandito per adeguarlo al diametro maggiorato del sistema di scarico quadruplo.

Il tema sportivo prosegue all’interno con i sedili Sport disponibili di serie. Gli ambienti sono disponibili in tre varianti: Accelerate di serie, con un mix di pelle e Alcantara, Inspire Comfort e Inspire Sport, disponibili in opzione, completamente in pelle semianilina completa di ali Aston Martin ricamate sul poggiatesta, riga a contrasto che scende lungo il centro del sedile e pattern traforato sul retro del sedile e sul cuscino. L’avvio della produzione di DBX707 è previsto per il primo trimestre 2022, non sappiamo ancora il prezzo di listino (quello del DBX supera i 200.000 euro). Le prime consegne sono in programma all’inizio del secondo trimestre.