Stellantis punta a un grandioso futuro per Alfa Romeo

Jean-Philippe Imparato, Chief Executive Officer di Alfa Romeo, annuncia grandi novità per la Casa del Biscione

Alfa Romeo ricopre un ruolo di primaria importanza all’interno delle strategie di Stellantis, il nuovo colosso dell’automobilismo nato dalla fusione di FCA con il Gruppo PSA. La Casa del Biscione mantiene una posizione centrale nei programmi dei prossimi cinque anni, grazie a progetti già delineati e finanziati.

Ad annunciarlo è stato Jean-Philippe Imparato, manager francese che Carlos Tavares ha chiamato da Peugeot per affidargli il comando di Alfa Romeo. Tra i progetti futuri, oltre a nuovi modelli, c’è anche la volontà di lanciare Tonale con una versione plug-in.

“Alfa Romeo ha un grande valore internazionale, è conosciuta in tutto il mondo – ha dichiarato Imparato – È notissima in Europa, e in America grazie al lavoro di Marchionne, ma lo è anche in Cina. Per questo motivo non è in discussione la nostra presenza negli Stati Uniti. Per essere globali e premium bisogna esserci”.

“L’obiettivo è quello di lanciare un numero di nuovi modelli sufficiente per garantire la sostenibilità del marchio – ha spiegato il Chief Executive Officer di Alfa Romeo – avremo una nuova Alfa ogni anno, ma lo faremo senza svendere le nostre macchine e proteggendo il valore residuo. Puntiamo anche a valorizzare il brand Quadrifoglio e, nelle concessionarie, a non avere stock che vadano oltre i 45 giorni”.

Una delle prime novità riguarda Alfa Romeo Tonale, SUV premiato con il Reader Award dell’autorevole concorso Car of the Year 2021 di “What Car?”: il modello arriverà nel 2022 anche con una versione ibrida plug-in, affiancata da altre motorizzazioni. Imparato ha annunciato che Alfa Romeo Tonale verrà presentata nel marzo dell’anno prossimo, per poi essere lanciata ufficialmente a giugno, un paio di giorno dopo la Festa della Repubblica.

Tonale rappresenta il futuro prossimo di Alfa Romeo, ma la Casa del Biscione ha in serbo tante novità. I nuovi modelli nasceranno sulle piattaforme elettriche di Stellantis che prometto autonomie superiori ai 700 km, ma anche sulla piattaforma Giorgio, quella utilizzata per realizzare Stelvio e Giulia.

Proprio la nuova Giulia GTA da 530 CV è stata presentata presso il Centro Sperimentale Balocco: si tratta di un vero e proprio ritorno alle radici per Alfa Romeo, che ha dato vita a un modello capace di rappresentare al meglio tutto il suo stile e la sua sportività.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

MOTORI Stellantis punta a un grandioso futuro per Alfa Romeo