Smart conferma l’arrivo di un SUV elettrico

Cresce l'attesa per il compatto della Casa che arriverà sul mercato entro la fine del 2022

Dalla piccola ForTwo a un SUV che conferma sempre più il cambio di paradigma. Dopo i tanti rumors e l’attesa crescente, Smart toglie i veli al primo compatto della Casa che debutterà come concept nel prossimo autunno allo IAA di Monaco. Da Böblingen, negli scorsi giorni, sono arrivati i primi bozzetti ufficiali del crossover, che secondo i piani fin qui resi noti dovrebbe arrivare nelle concessionarie nel corso del 2022.

Il progetto, annunciato dal CEO di Smart Xiangbei Tong, è il primo gestito dalla JV di Daimler con il gigante cinese Geely. Compatto, elettrico e con grande abitabilità interna, il SUV Smart sarà il risultato di un lavoro congiunto di Cina e Germania che puntano a rivoluzionare il mercato dei crossover. Basato sulla tecnologia cinese e sulla piattaforma SEA (Sustainable Experience Architecture) di Geely, il modello apre le porte a una nuova era per il brand.

I bozzetti, che sono stati svelati a pochi mesi dal debutto del concept, mostrano le prime importanti novità di rilievo del modello rivoluzionario ed elettrico. Da un primo sguardo è possibile notare l’addio al tipico “sorriso” frontale Smart, a favore di un design più in linea con la concorrenza. Dalla Casa è arrivato infatti l’ordine di progettare un modello più cool, affascinante e adulto che viene dominato da un segno luminoso full LED che attraversa tutta la larghezza del crossover.

Nulla a che vedere con le classiche ForTwo e ForFour, presentate di recente in edizioni speciali. Oltre alle dimensioni, infatti, col SUV full electic vengono messi da parte i richiami del passato come il “segno” forte della cellula di sicurezza Tridion e i pannelli in plastica. A rimanere inalterato nella sua posizione, come tradizione vuole, è il logo Smart sempre ben visibile sui montanti posteriori.

A rimanere ancora avvolto nel mistero è l’abitacolo interno, disegnato e progettato dal team di Gorden Wagener. Voci vorrebbero un sistema di infotainment di grandi dimensioni, con finiture cromatiche e funzionalità derivate dall’MBUX di Mercedes. L’attesa per l’arrivo nel listino Smart del nuovo SUV cresce sempre più e l’IAA di Monaco sarà la sede in cui dalla Casa di Böblingen verranno resi noti anche i dettagli sul propulsore elettrico che alimenterà la voglia di avventura sostenibile degli appassionati del brand.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

MOTORI Smart conferma l’arrivo di un SUV elettrico