Skoda Superb Station Wagon, l’ammiraglia sempre più spaziosa

Skoda ha svelato la versione familiare della sua ammiraglia in anteprima sulla presentazione ufficiale di settembre

In anteprima con la presentazione ufficiale prevista per il prossimo Salone di Francoforte di settembre, Skoda ha svelato le prime immagini della nuova Superb versione Station Wagon (o Combi, come verrà commercializzata in alcuni Paesi). Più grande e curata, la nuova familiare della casa ceca ha sempre meno da invidiare ai modelli top delle cugine Volkswagen e Audi, proponendosi come uno dei modelli più interessanti del segmento.

Esteticamente la nuova station wagon riflette i criteri della sorella berlina, con la quale condivide la piattaforma piattaforma MQB: soprattutto si nota una certa eleganza e proporzione delle parti nonostante dimensioni tutt’altro che trascurabili. In evidenza l’aumento dell’interasse di 80 mm fino a 20841 mm e quello della carreggiata, ora di 1584 mm nella parte anteriore e 1572 in quella posteriore, per uno spazio interno decisamente aumentato.

I passeggeri stanno così più comodi: lo spazio per la testa è di 995 mm nella parte anteriore e 1001 mm in quella posteriore, il massimo per il segmento, e dietro si sta comodi anche con le ginocchia (157mm, il doppio della concorrenza) e gomiti (più 70 mm). Naturalmente, è però il bagagliaio l’arma in più che la Superb Combi vuole mettere sul tavolo del mercato: il vano è da 660 litri, 27 in più rispetto alla generazione precedente, ma con i sedili posteriori ribaltati si arriva addirittura a 1950 litri.

Accanto allo spazio sono poi i sistemi di sicurezza e comfort ad arricchire particolarmente la nuova ammiraglia familiare della casa ceca che, tra gli altri, offre la regolazione dell’assetto Dynamic Chassis Control (DCC) con sospensioni adattive e la connettività a bordo con sistema SmartLink (MirrorLinkTM, Apple CarPlay e Android Auto).

Ufficialmente, la Skoda non ha ancora reso nota la gamma dei motori – sicuramente tutti Euro 6 – che con ogni probabilità sarà la stessa della berlina. Al momento della commercializzazione di settembre dovrebbero esserci il 1.4 TSI benzina da 150 CV con cambio manuale a 6 rapporti, e tre diesel, il 2.0 TDI 150 CV  con cambio manuale 6 rapporti o automatico DSG 6 rapporti, il 2.0 TDI da 190 CV con cambio automatico DSG 6 rapporti e il 2.0 TDI da 190 CV a trazione integrale con cambio automatico DSG a 6 rapporti.

Non si sa invece ancora se al momento del lancio saranno disponibili anche il benzina 2.0 TSI da 280 CV a trazione integrale con cambio automatico DSG a 6 rapporti e il 1.6 TDI da 120 CV con cambio manuale 6 rapporti, entrambi previsti ma non ancora disponibili per la Superb berlina. Ancora da definire pure i prezzi: la precedente versione partiva da 25.260 euro fino a 41.840 euro.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

MOTORI Skoda Superb Station Wagon, l’ammiraglia sempre più spazio...