“Pothole Alert”, il sistema che evita le buche

L'avveniristica ricerca, denominata "Pothole Alert", potrebbe far risparmiare agli automobilisti i milioni di euro spesi ogni anno per forature, riparazioni ed incidenti stradali.

Jaguar Land Rover sta portando avanti la ricerca su una nuova tecnologia ‘connected car’ che permetterà ad un veicolo di rilevare posizione e profondità di buche, tombini difettosi ed altre pericolose irregolarità della sede stradale.

L’avveniristica ricerca, denominata "Pothole Alert", potrebbe far risparmiare agli automobilisti i milioni di euro spesi ogni anno per forature, riparazioni ed incidenti stradali.

"Stiamo studiando il modo di migliorare la precisione della rilevazione e della misurazione della buca scansionando la strada di fronte al veicolo, in modo da poterne prevedere la pericolosità già in avvicinamento. Stiamo cercando di produrre  sistemi che in futuro consentiranno di evitare le buche automaticamente, senza cambiare corsia e senza mettere a rischio gli altri automobilisti", spiega Mike Bell, Global Connected Car Director di Jaguar Land Rover.

Questa tecnologia Jaguar Land Rover potrebbe anche consentire di condividere i dati raccolti con gli altri automobilisti tramite il cloud, avvertendoli della presenza di buche particolarmente pericolose sul tragitto. Se chi è alla guida di un veicolo riceve da un altro automobilista un avvertimento sulla presenza di pericolose buche sul percorso, potrà, di conseguenza,  rallentare/evitare l’ostacolo; oppure, se dotato di idonei dispositivi, il veicolo stesso potrebbe semplicemente tarare opportunamente le sospensioni per ridurre il disagio.

Range Rover Evoque e Discovery Sport sono dotate di sospensioni MagneRide che montano speciali sensori che permettono di tracciare la superficie stradale sotto le ruote, rilevando buche, tombini sporgenti o danneggiati e altro. Monitorando il movimento  e le variazioni in altezza delle sospensioni, il veicolo può  regolarle senza soluzione di continuità, migliorando il comfort di viaggio su  strade irregolari o dissestate.

MOTORI “Pothole Alert”, il sistema che evita le buche