La sfida dell’auto cinese: Nio sbarca in Europa

Il brand cinese che produce auto elettriche sarà presto anche sulle strade di tutta Europa

Nio è la Casa auto cinese che è stata fondata nel 2014 e che oggi viene definita come ‘la Tesla asiatica’, produttrice di auto elettriche come la famosissima e grandiosa rivale americana di Palo Alto. Tra le ultime novità avevamo visto la Nio ET7, berlina a zero emissioni di nuova concezione, molto interessante e unica sul mercato.

Auto elettrica che è stata lanciata in Cina ad un prezzo di partenza di 56.800 euro, la prima in assoluto ad avere una batteria allo stato solido da 150 kWh. La grande notizia? È che oggi Nio entra anche nel mercato europeo. Il marchio cinese EV infatti molto presto venderà le sue vetture a zero emissioni anche nel Vecchio Continente.

Si partirà con la Norvegia, primo Paese in assoluto ad accogliere le Nio elettriche, e poi le vetture si spargeranno man mano in altri cinque paesi europei. La Casa auto cinese inizierà con la commercializzazione del suo nuovo SUV ES8 e della berlina ET7, di cui abbiamo già molto parlato all’inizio di quest’anno.

A quanto pare in Norvegia le preordinazioni per il SUV a sette posti ES8, che vanta una lunghezza di 497 cm, inizieranno a luglio, e le prime consegne dell’auto invece partiranno da settembre 2021. Le vendite della berlina ET7 in Europa invece inizieranno a partire dal 2022. L’auto monta l’innovativa batteria, con una densità pari a 360 Wh/kg, un valore che supera del 50% quello dei pacchi batteria da 100 kWh utilizzati oggi. La batteria di ultima generazione potrà contare inoltre su un’autonomia che supera i 1.000 km (nel ciclo NEDC).

Oltre agli accordi di vendita, Nio ha deciso di aprire dei punti vendita in Norvegia, per riuscire a supportare al meglio il lancio delle sue nuove auto in Europa. Saranno installate inoltre delle nuove stazioni di ricarica rapida e la stazione di scambio della batteria, il suo grandioso pezzo forte, di cui abbiamo parlato di recente (potrebbe essere la vera rivoluzione per tutto il settore elettrico, che ancora non è ben visto da molti).

La stazione automatizzata di Nio oggi è giunta alla sua versione 2.0 e può sostituire l’accumulatore scarico con uno carico in soli tre minuti. Nel frattempo l’automobilista se ne può stare seduto comodamente in macchina. I veicoli a zero emissioni Nio saranno venduti direttamente ai clienti e acquistabili online.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

MOTORI La sfida dell’auto cinese: Nio sbarca in Europa