Seat Ibiza Cupra, la piccola sportiva ora è più potente

Seat propone la nuova versione della Ibiza Cupra 192 cavalli e tanta tecnologia a partire da 21.500 euro

Giovane e spigliata: si aprono a dicembre in Italia le ordinazioni per la nuova Seat Ibiza Cupra, che arriverà ‘materialmente’ nelle concessionarie a gennaio. Sorella grintosa dell’Ibiza ‘standard’, la Cupra si propone come l’alternativa più briosa alla berlina iberica e alle rivali di segmento B ‘sportivo’, come Volkswagen Polo GTi, Peugeot 208 GTi e Opel Corsa OPC. In sostanza, un’auto per un pubblico sostanzialmente giovane che vuole dalla propria quattroruote quel dinamismo e divertimento in più.

E dinamismo e divertimento, la nuova Ibiza Cupra ne promette parecchio, visto l’unico motore che la caratterizza è il 1.8 TSI da 192 CV, più potente rispetto a quello montato sul modello precedente, per prestazioni da piccola sportiva, come un’accelerazione da 0/100 completata in soli 6,7 secondi e una velocità massima di 235 km/h e cambio rigorosamente manuale.

L’anima brillante della Ibiza Cupra, nel look come nella guida, è poi esaltata dalla sua versione con allestimento ‘top’, che prevede cerchi da 17”, differenziale autobloccante elettronico XDS, impianto frenante altamente prestazionale e Drive Profile CUPRA, ovvero un sistema che, premendo semplicemente un bottone, consente di adattare le caratteristiche dell’auto alle proprie preferenze individuali di guida, tramite il CUPRA Selective Suspension.

Grazie al sistema di controllo adattivo delle sospensioni si può così scegliere tra le modalità di guida Comfort e Sport, per modificare la risposta dello sterzo garantendosi il relax della guida normale da una parte e il massimo dell’agilità e della precisione per un approccio sportivo.

Visto il target di riferimento, Seat ha curato con attenzione anche il livello della tecnologia, una delle migliorie più evidenti già nella nuova versione della Ibiza ‘base’. All’interno si può così godere di un esaustivo sistema di infotainment SEAT che garantisce la massima integrazione tra auto e smartphone con Full Link e compatibilità Mirror Link, Android Auto e Apple CarPlay, con in più diverse specifiche app fornite da Seat Drive App.

Ampio anche il quadro dei sistemi di sicurezza e assistenza alla guida tra i quali spiccano, oltre a XDS e ESC, quelli già visti sull Ibiza ‘normale’, ovvero il sistema per le partenze in salita, quello di frenata anticollisione multipla, di regolazione adattiva della velocità e il rilevatore di stanchezza.

Nota la data di arrivo nelle concessionarie, resta da svelare il prezzo di partenza, ovvero 21.500 Euro. Non è certamente un prezzo basso per una berlina tre porte ma, considerando anche l’ottimo livello già della Ibiza ‘standard’, si tratta di una valutazione in linea con il tipo di macchina ‘sportiva’ e con una dotazione di serie che prevede luci diurne a LED anteriori e posteriori, fari fendinebbia con funzione cornering, volante multifunzione, leva del freno a mano e il pomello del cambio rivestiti in pelle, vetri posteriori oscurati, sedili e sospensioni sportive e tetto panoramico.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

MOTORI Seat Ibiza Cupra, la piccola sportiva ora è più potente