Rolls-Royce Ghost Canton Glory, un tributo alla Cina. Foto

Due soli esemplari per una versione speciale dedicata alla città cinese

Rolls-Royce propone la versione speciale Ghost Canton Glory, destinata al mercato cinese. Ennesima versione speciale per la Cina, ad esempio dopo la Golden Sunbird presentata giusto un paio di mesi fa. Segno dei tempi: ormai il mercato cinese è uno dei più floridi del mondo, e certamente, per un’auto esclusiva e costosissima come una Rolls-Royce, occorre puntare alla clientela più sicura, in un periodo di crisi europea.

La realizzazione di versioni speciali mostra l’attenzione della casa verso i clienti orientali, proponendo un prodotto mirato, e anche più esclusivo, cosa che non fa mai male in un’auto di gran lusso. Pechino e Shanghai sono i luoghi in cui vengono probabilmente vendute più Rolls-Royce di qualunque altra parte del mondo, e lo scorso settembre c’è stata una ulteriore significativa crescita di richieste di personalizzazioni.

La Canton Glory, edizione speciale della Ghost, è un omaggio alla città di Canton (Guangzhou in cinese), la più grande metropoli costiera nel sud della Cina. Il riferimento, in particolare, è alla Canton Tower nella stessa città, e le caratterizzazioni principali riguardano soprattutto l’esterno. La Ghost è realizzata in modo che la fascia centrale che parte dal cofano e prosegue su tetto e baule possa avere una colorazione autonoma: in questo caso, la scelta per questa parte di carrozzeria è ricaduta sul rosso Madeira.

Per un salone locale, sono state quindi approntati due esemplari, con colore della fiancata diverso: una è argento azzurrato, l’altra è bianca. anche all’interno, la pelle scura si alterna a pavimento e finiture in rosso scuro, mentre il simbolo della città di Canton viene riproposto in varie parti della carrozzeria e dell’abitacolo; una placchetta sul battitacco indica la commessa speciale dei due esemplari destinati a Guangzhou.

Un omaggio del Regno Unito alla Cina, dunque, ma anche con nuove prospettive: per la prima volta, uno speciale reparto di personalizzazione della Rolls-Royce è stato trasferito proprio in Cina. Per arrivare sempre più vicino ai nuovi potenziali clienti.

(a cura di OmniAuto.it)
 


 

Fonte: Ufficio Stampa

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

MOTORI Rolls-Royce Ghost Canton Glory, un tributo alla Cina. Foto