Rivoluzione Tesla: arriva la Model 3 low cost

È già ordinabile negli Stati Uniti l’attesissima versione Standard Range da 35.000 dollari

Tesla si rivoluzione e lancia sul mercato la nuova versione low cost, il modello Standard Range che costerà “solo” 35 mila dollari.

La vettura è già ordinabile dai clienti statunitensi, che possono prenotarla online versando una caparra di 2.500 dollari. Entro la fine del mese di marzo sono previste le prime consegne. Gli allestimenti dell’elettrica saranno due, entrambi con la trazione posteriore e un’autonomia minore rispetto a quella garantita dalle versioni Long Range e Mid.

Anche noi italiani possiamo beneficiare di una riduzione dei prezzi da parte di Tesla. Al momento ancora non sappiamo i prezzi e i dettagli di vendita per gli interessati clienti del Bel Paese. Sappiamo solo quanto ha annunciato Elon Musk, ovvero che i listini di tutta la gamma saranno ridotti. Effettivamente anche oggi in Italia la Model 3 viene proposta a prezzi che partono da 56.400 euro e salgono a 67.500 euro per la versione Performance. Entrambi i modelli costano quindi 3.200 euro in meno rispetto a prima.

La Tesla Model 3 da 35.000 dollari è quindi una versione base meno costosa, ma nonostante questo vanta un’autonomia di più di 350 km e uno scatto da 0 a 100 km/h in meno di 6 secondi, con una velocità massima raggiungibile di 209 km/h.

Oltretutto vi saranno disponibili tutte le personalizzazioni che sono inserite nelle versioni più costose dell’elettrica per eccellenza. Cinque i colori scelti per gli esterni, cerchi in lega aerodinamici bruniti da 18’’ proposti di serie oppure alle ruote Sport da 19’’ con un’aggiunta di 1.500 dollari. Con un sovrapprezzo di 3.000 dollari invece di può scegliere di inserire l’AutoPilot, con 5.000 dollari invece altri dettagli come la Full Self-Driving Capability con parcheggio automatico. Per quanto riguarda gli interni, i cambiamenti si vedranno con l’inserimento dello Standard Interior con sedili di tessuto a regolazione manuale, impianto audio basico, specchietti retrovisori, tetto panoramico e specchietti retrovisori elettrici. Sulla Standard Range Plus invece, di serie, ci sarà il Partial Premium Interior nero che aggiunge alle dotazioni di base i sedili riscaldabili e regolabili elettricamente, l’impianto audio aggiornato, i fendinebbia Led e la comoda docking station per due smartphone.

Oltretutto Elon Musk ha dichiarato che in futuro l’acquisto di un’autovettura elettrica a marchio Tesla non avverrà più tramite concessionari ma solo online. La decisione è arrivata dalla necessità di ridurre i costi operativi per riuscire ad abbassare anche il prezzo dell’automobile per il cliente finale. Sono pochissimi i concessionari che rimarranno aperti, che saranno più che altro showroom e punti di informazione per i clienti.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

MOTORI Rivoluzione Tesla: arriva la Model 3 low cost