Renault fa volare le auto: l’idea è geniale

Per celebrare il 60esimo anniversario di Renault 4L, la Casa realizza una showcar che ne offre una rivisitazione futuristica e stravagante

Nel 2021 si celebra il 60° anniversario della Renault 4L, un modello di cui sono state vendute oltre 8 milioni di unità in più di 100 Paesi nei suoi 30 anni di vita. Molto più di una semplice auto, una vera e propria icona. Per festeggiare il traguardo raggiunto, la Casa ha lanciato diverse iniziative nel corso dell’anno.

E in questi giorni, per concludere il 2021 in bellezza, Renault ha deciso di collaborare con il centro di design TheArsenale per creare una showcar che offre una rivisitazione futuristica e stravagante della 4L. Quello che possiamo dire della vettura storica Renault 4 (che potrebbe anche tornare) è che era un veicolo semplice, efficiente e versatile, che è stato prodotto tra il 1961 e il 1992. Un’icona al servizio di famiglie, operatori professionali, ma anche di Gendarmeria e Poste.

Sono proprio i valori e le qualità di quest’auto che hanno convinto TheArsenale a collaborare con Renault per reinventare la 4L e farle imboccare le autostrade invisibili sopra le nostre teste. Una vera e propria auto volante (lo scorso anno avevamo visto la primissima PAL-V Liberty che vola), progetto unico nel suo genere. Il risultato è AIR4, e per la Casa non ha precedenti. Simbolo di indipendenza e libertà, per rispondere al problema del traffico, e viaggiare nello spazio libero nel cielo. AIR4 fa dell’aria la strada del futuro.

Il design dell’auto volante di Renault è il risultato della rivisitazione dell’icona retrò pensata da TheArsenale, lontana dai codici classici delle auto moderne. Totalmente in fibra di carbonio, il mezzo mantiene le stesse linee e volumi della 4L originale offrendo però nuove performance dinamiche. La rigidità è stata rivista per includere nuovi concept come la spinta e la salita, lavoro che ha richiesto ore di calcoli e test.

Qualcosa di non convenzionale, che il brand ha voluto creare per concludere in bellezza il 60° anniversario della 4L, una showcar volante assolutamente innovativa, che lascia presagire come potrebbe essere quest’icona tra 60 anni. L’AIR4 non ha bisogno di ruote per spostarsi, è dotata di quattro doppie eliche. Il telaio poggia al centro della struttura e il conducente può accomodarsi nell’abitacolo sollevando la scocca reinventata della Renault 4.

L’auto volante è alimentata da batterie ai polimeri di litio da 22.000 ampère-ora, che generano una potenza totale di circa 90.000 mAh. Il veicolo può raggiungere una velocità massima orizzontale di 26 m/s con un’inclinazione di 45° durante il volo ed un’inclinazione massima di 70°. Può volare fino a 700 metri di altezza con una velocità di decollo di 14 m/s, limitata a 4 m/s per motivi di sicurezza, ed una velocità di atterraggio di 3 m/s. Infine, AIR4 offre una spinta vettoriale massima di 380 kg, ovvero 95 kg per elica.

Renault Air4 la prima auto volante

Renault celebra la storica 4L con la prima auto volante AIR4

AIR4 è stata completamente pensata, progettata, sviluppata ed assemblata in Francia, nel primo parco tecnologico europeo di Sophia Antipolis, sulla Costa Azzurra. Per TheArsenale, le icone della cultura automobilistica sono eterne. Questo veicolo è il primo prodotto della divisione “ROAD TO AIR” del team, che ritiene che il futuro della rete dei trasporti sarà aereo. AIR4 è il frutto dell’immaginazione di Patrice Meignan, Direttore Generale e fondatore di TheArsenale.

AIR4 è presentata al pubblico a partire da oggi sino alla fine dell’anno nel cuore di Parigi, presso l’Atelier Renault sugli Champs Élysées, insieme ad altre versioni storiche della Renault 4. Ad inizio 2022 arriverà a Miami e poi a New York, prima di fare una tappa a Macao.

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

MOTORI Renault fa volare le auto: l’idea è geniale