Correre in pista: con Renault Clio Cup un sogno a portata di (quasi) tutti

Presentato il nuovo modello derivato dalla produzione di serie: con meno di 38mila euro si può realizzare il sogno di essere piloti

Bastano pochi numeri per certificare il dna da corsa del marchio Renault: presente in Formula 1 dal 1977, dove introdusse per prima il motore turbo, e fucina di campioni per la massima Formula (non meno del 60%) con la Formula Renault. Presente dal 1966 nei campionati monomarca francesi, e dal 1977  in quello italiano, ha lasciato un segno indelebile sulle corse prima con la mitica Renault 5 GT Turbo, oggi con la Clio e la relativa Clio Cup, che dal 2021 vedrà in pista la nuova Clio 5 presentata all’Autodromo Nazionale di Monza, sede della penultima prova del campionato 2020.

La nuova Clio Cup 5

Rispetto alla Clio 4, che chiuderà fra Monza e Vallelunga la Clio Cup 2020 e la propria carriera, la versione 5 per il 2021 deriverà a sua volta dalla versione di serie e sarà equipaggiata con un motore 1.330 cm3 quattro cilindri turbo che eroga 180 cavalli ed una coppia massima di 300 Nm.

La preparazione della vettura prevede inoltre un cambio sequenziale Sadev ST82 a cinque marce più retromarcia con selettore a leva, ed un differenziale autobloccante ZF. Gli ammortizzatori non regolabili sono Bos Suspension, mentre il telaio è un monoscocca in acciaio saldato e dotato di rollcage di sicurezza saldato. L’elettronica ECU Life Racing ed il peso a vuoto di 1040 Kg sono altri due ingredienti che rendono la vettura ancor più performante e maneggevole.

Piloti con meno di 40mila euro

Detto della tecnica, a risaltare è l’ulteriore limatura dei costi che sono riusciti a fare in casa Renault. Il prezzo della Renault Clio Cup è di 37.900 euro + Iva, con gli ordini partiti a fine settembre che hanno già visto una significativa risposta con la vendita di 12 vetture. Nell’ambiente delle corse si declina con 4 euro a chilometro.

Certo, vanno poi aggiunte tutte le altre voci (team, carburante, gomme, trasporti iscrizioni e prove sui circuiti), ma l’idea base è che un ragazzino che scende dai kart e vuole intraprendere la carriera di pilota a ruote coperte, così come l’attempato appassionato di competizioni tipo Gentlemen Drivers, ha la possibilità di correre nella Clio Cup con una vettura che costa meno di 40mila euro.

Polivalenza

Il tutto è arricchito da un kit polivalente – che richiede un ulteriore esborso di 6.000 euro circa – che permette di modificare la macchina e renderla disponibile per correre anche nei Rally e nel Cross, offrendo dunque anche una notevole gamma di potenziali possibilità di utilizzo nelle varie competizioni cui è possibile iscriversi

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

MOTORI Correre in pista: con Renault Clio Cup un sogno a portata di (quasi) t...