Quattro Ford Focus ST estreme al SEMA Show di Las Vegas. Foto

Al salone delle elaborazioni la ST si trasforma, con livree storiche e una versione per la polizia

Dal 5 all’8 novembre si svolgerà il SEMA Show di Las Vegas, un appuntamento molto atteso negli Stati Uniti.

Il motivo è semplice: è un salone tutto dedicato alle elaborazioni e agli accessori, e raccoglie un gran numero di appassionati di auto estreme di ogni genere e categoria.

Ford ha capito l’importanza di questo salone, e ufficialmente presenterà la bellezza di 57 veicoli, quasi un record per un salone automobilistico.

Tra le auto che saranno esposte ci sono quattro curiose varianti della Focus ST.

l modello di partenza, secondo la nuova strategia "One Ford", è più o meno lo stesso sia negli USA che in Europa: la Focus nella versione ST, con gli occhi incattiviti e la grande "bocca" anteriore, si propone come la variante più sportiva.

La prima Focus ST elaborata è denominata "Gulf Racing": la decorazione arancione e blu farà sicuramente sussultare gli appassionati di automobilismo storico, trattandosi della livrea delle Ford vittoriose alla 24 Ore di Le Mans nel 1968.

Realizzata dall’Universal Technical Institute, questa variante ha un tono di blu più acceso rispetto all’originale, e alcune modifiche tecniche, tra cui un turbo Vortech, ruote in lega in colore bianco, parafanghi allargati e un grande alettone posteriore.

La seconda Focus ST ha una tonalità blu-grigia ed è ispirata alla cultura automobilistica della California del Sud: all’esterno si riconosce soprattutto per i cerchi Rotiform da 19 pollici praticamente attaccati ai bordi dei parafanghi, con un assetto bassissimo e regolabile e l’aggiunta di componenti sportivi dei principali produttori di accessori, anche per l’elaborazione del motore.

Altro livrea ispirata al passato è quella della Focus ST SEMA CarIt che riprende i colori verde e oro del leggendario Team Lotus di Colin Chapman, vincitore in Formula 1 e al campionato Indy; tante le modifiche meccaniche, tra le quali delle ruote in stile retrò di American Racing Wheels e anche un terminale di scarico conico tipicamente Lotus.

Infine, la curiosa Focus ST DRAGG ("Drag Racing Against Gangs and Graffiti"): in pratica, una Focus ST destinata alla polizia, per inseguimenti mozzafiato, con una decorazione dedicata, la barra luminosa sul tetto e accessori, come grandi ruote e pneumatici super ribassati, per migliorare le già notevoli prestazioni della ST di serie.

(a cura di OmniAuto.it)

Fonte: Ufficio Stampa

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

MOTORI Quattro Ford Focus ST estreme al SEMA Show di Las Vegas. Foto