La prima Opel diesel compie 50 anni

50 anni di Opel Rekord-D, la prima auto diesel più venduta in Italia che sdoganò un intero mercato

Sì, sono passati già 50 anni dal lancio della prima auto diesel di Opel. Era quindi il 1972 e si trattava della Rekord-D 2100 D, modello che inventò in sostanza un nuovo segmento di mercato di cui divenne presto l’emblema, sdoganando un mercato, quello delle automobili diesel, fino a quel momento esclusiva di pochi: 5, 6 modelli in tutto che in quell’epoca contava poco più di 11 mila autovetture, appena lo 0,75%.

Dietro al successo di Opel Rekord-D 2100 D in Italia

Oltre 40 mila auto prodotte in cinque anni, 6.332 esemplari consegnati nel 1973, circa il doppio rispetto alla sua rivale vicina, 7.503 l’anno a seguire, quando la Rekord Diesel si confermava l’auto a gasolio più venduta nel bel Paese; tanto per dare qualche numero di quella che è stata un’auto di successo che Opel tiene a festeggiare. Uno dei suoi vanti principali? Aver contribuito a far considerare e apprezzare le vetture diesel agli automobilisti italiani, tutt’altro che avvezzi a tale segmento. Soprattutto a quei tempi in cui la tecnologia era ancora agli albori le diesel non erano esenti da problemi e oltre al fatto che richiedevano complesse procedure per l’accensione e lo spegnimento, erano lente, rumorose e più pesanti rispetto alle alternative a benzina.

Oggi il progetto di diventare brand full electric, ieri una Opel Rekord Diesel che riusciva a conquistare anche per la semplicità d’uso: ad esempio per quel che riguarda l’avviamento bastava girare la chiave come le più comuni auto a benzina, un bel passo in avanti in termini di praticità. Il motore? Un propulsore di rilievo da 2.068 cc con 4 cilindri e una potenza di 60 CV (44 kW). Ma al di là dei numeri, quello che conquistò il pubblico italiano furono i valori di robustezza e di affidabilità di un propulsore che, fra l’altro, garantiva anche prestazioni notevoli. Basti pensare al momento del lancio sul mercato della Rekord Diesel, auto che Opel promosse con uno slogan di questo genere: “Opel Rekord Diesel è anche veloce perché nasce da 20 record”, oltre a rimarcare i consumi ridotti, cioè costi chilometrici pari a 65 lire.

Opel Rekord diesel compie 50 anni

La prima Opel diesel che compie 50 anni è la celebre Rekord-D, un successo in Italia.

Opel Rekord Diesel: fra cenni storici e versioni speciali

Giusto due parole sui record accennati poc’anzi. La storia ci riporta al luglio del 1972 quando la Opel Diesel GT conquistava 2 record mondiali e ben 18 record internazionali di velocità e durata, ottenuti girando continuativamente per tre giorni e due notti sulla pista Dudenhofen di Opel. Il nesso con la “nostra” Opel Rekord Diesel, come intuibile, si trova nel semplice fatto che, il 2100 turbodiesel da 95 CV (70 kW) altro non era che il prototipo del motore diesel che venne poi impiegato sulla Rekord Diesel.

Due anni più tardi, l’altra occasione in cui la diesel di Opel (qui il listino completo) fece parlare di sé fu l’ottobre del 1974, quando il costruttore ne presentò al Salone di Torino una nuova versione dedicata al mercato italiano equipaggiata con un motore 1.998 cc da 58 CV (43 kW). Nulla di particolare se non si consideri la convenienza legata al fatto che la cilindrata consentiva agli acquirenti di beneficiare dell’aliquota IVA e del bollo di circolazione ridotti, a quell’epoca previsti per le auto con motori con meno di 2 litri.