La prima auto giapponese che vince un premio in Germania

La vettura in questione è la celebre Honda-e, prima auto elettrica della Casa sviluppata per l’Europa

Honda-e, la conosciamo tutti e ne abbiamo parlato parecchio nei mesi scorsi, si tratta della prima auto full electric sviluppata da Honda per l’Europa. La notizia di oggi è che per la prima volta ha vinto un importante premio in Germania.

È stata infatti nominata “German Car of the Year 2021” in occasione del prestigioso concorso Auto dell’anno, aggiudicandosi anche il titolo di prima auto giapponese a conquistare questo famoso premio tedesco. Si è affermata al primo posto anche nella categoria “New Energy”. Un riconoscimento che risulta essere solo l’ultimo in ordine di tempo di una lunga lista nella quale figura il trionfo ai Red Dot Design Awards, assegnati la scorsa primavera subito dopo il lancio della nuova Honda-e.

I premi “Auto dell’Anno in Germania” sono decisi da una giuria di giornalisti automotive tedeschi molto affermati. Le varie vetture sono sottoposte a severi test e vengono esaminate solo le più recenti, classificandole in base a fruibilità, caratteristiche di guida, rilevanza del mercato e livello di innovazione. Le vincitrici delle cinque categorie (Compact, Premium, Luxury, New Energy and Performance) vengono poi messe a confronto per decidere la vincitrice su tutte.

Katsuhisa Okuda, CO & Presidente di Honda Motor Europe, ha dichiarato: “Per Honda-e essere la prima auto giapponese a ricevere il premio di Auto dell’anno in Germania è un grande onore, di cui siamo incredibilmente fieri. La risposta dei media e dei clienti al lancio di questo modello è stata, sin da subito, straordinariamente positiva. Honda-e rappresenta l’esempio perfetto di un prodotto dal design unico, dotato di tecnologie all’avanguardia e con una connettività intelligente unica in grado di far rimanere chi la guida sempre connesso al proprio mondo e alle cose che più ama. Siamo estremamente grati per questo importante riconoscimento”.

Per Honda-e questo trionfo è soltanto l’ultimo di una lunga lista che vede altri grandi successi e riconoscimenti ottenuti in Europa. Nel Regno Unito, ha trionfato nella categoria “Best Car Tech” del premio “Britain’s Best Car 2020” di Autocar ed è stata nominata “City/Small Car of the Year” per i News International Motor Awards 2020. In Germania l’auto ha già vinto anche il premio EuroCarBody 2020 di Automotive Circle dopo aver conquistato anche due Red Dot Awards per il suo design, oltre alla Menzione d’onore “Best of the Best 2020”.

In Belgio la compatta elettrica della Casa è stata nominata nella categoria “Electric Small” del premio Autogid Magazine, è anche “Nuova auto/Novità più entusiasmante” per Vezess.hu ed è attualmente in lizza per il premio “Auto dell’anno in Ungheria”. È stata nominata nella categoria “Small Cars” del premio spagnolo Axel Springer Motor, in Italia è tra le finaliste del premio “Auto dell’anno” di Quattroruote. È anche una delle candidate per il premio Auto dell’Anno 2021 in Danimarca.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

MOTORI La prima auto giapponese che vince un premio in Germania