La prima auto asiatica tra le eccellenze in Italia

Dal Coty all'esclusiva collezione del Museo dell’Automobile di Torino: il crossover asiatico Kia EV6 conquista tutti ed entra nella storia

C’è sempre una prima volta e questa è una di quelle storiche, con la prima auto asiatica che conquista un posto nell’esclusiva collezione del Museo dell’Automobile di Torino. Si tratta del pluripremiato crossover Kia EV6, il compatto asiatico 100% elettrico che si è già fatto notare conquistando il premio come Car of the Year 2022. Ma i successi per il marchio coreano sembrano non essere finiti qui.

Un’asiatica tra le eccellenze in Italia

Già punto di riferimento nel mercato italiano per i veicoli 100% elettrici a zero emissioni, Kia EV6 è riuscita ad arrivare dove tante Case asiatiche sognavano di giungere. Vero e proprio ambassador delle ambizioni elettriche del marchio (vi abbiamo parlato qui della “via elettrica”, la nuova direzione di Kia), il crossover ha conquistato un posto al Mauto grazie al perfetto mix di tecnologia e design che, anche all’interno del Museo che accoglie le eccellenze in Italia, viene esaltato.

Donato da Kia Italia, l’esemplare di EV6 presente al Museo dell’Automobile di Torino è stato affidato agli architetti e designer Ludovica Serafini e Roberto Palomba, vincitori di numerosi riconoscimenti come il Compasso d’oro, per realizzare un’installazione artistica che mette in scena l’effetto ottico ideale a rappresentare l’energia che avvolge l’auto quando è in movimento.

Kia EV6, un crossover che sorprende

Giuseppe Bitti, amministratore delegato di Kia Italia, può dirsi più che soddisfatto per il fantastico traguardo raggiunto con l’elettrica della Casa: “Poter fregiarsi della presenza stabile di una nostra vettura all’interno di una vera istituzione nel panorama automotive nazionale come il Mauto ci riempie di orgoglio e soddisfazione”. Sentimenti che possono essere amplificati sempre più grazie ai numeri registrati negli ultimi mesi dal crossover coreano.

Infatti i dati di vendita confermano il successo del modello Kia, che dal lancio globale avvenuto nella primavera del 2021, in giro per il mondo ha conquistato tutti registrando la vendita di circa 29.600 EV6, di cui 16.000 in Europa, mentre in Italia gli ordinativi superano già le 200 unità.

“Con questa vettura Kia ha saputo coniugare il meglio dell’offerta tecnologica per la mobilità elettrica a un design avveniristico che è diventato vero e proprio manifesto per la genesi delle Kia del futuro” ha dichiarato Giuseppe Mazzara, Marketing Communication & Crm. Director di Kia Italia.

Mauto, la collezione esclusiva

La presenza di Kia EV6 al Mauto è davvero una pagina storica per il Museo, che accoglie al suo interno oltre 200 vetture originali tra le più rare e interessanti del suo genere. Le vetture presenti a Torino, infatti, provengono da tutto il mondo e rappresentano creatività, eccellenza tecnica e sapienza manifatturiera, ma anche e soprattutto storia.

Ogni pezzo della collezione, infatti, ha scritto a modo suo una pagina indelebile della storia, sia essa sociale, di costume o sportiva. Ecco allora che all’interno del Mauto viene raccontata l’auto in tutte le sue sfaccettature, con un percorso espositivo che ripercorre la continua evoluzione dell’automobile.

All’interno del Museo dell’Automobile viene quindi esposta la passione per il progresso che ha spinto costruttori, imprenditori e piloti a puntare sul mezzo di trasporto simbolo del Novecento e, camminando tra i vari stand, è possibile ripercorrere decennio dopo decennio le innovazioni che hanno portato dal motore a scoppio ai più recenti progetti pronti a rivoluzionare la mobilità del futuro (come sta facendo anche Kia EV6).