Prezzi benzina alle stelle sul Brennero: ‘Colpa dell’Austria’

Il prezzo della benzina torna a superare la soglia dei due euro sullAutostrada del Brennero: alla stazione di servizio Nogarole  il prezzo della benzina ‘servito’ è stata indicato con 2,08 euro, mentre il diesel con 1,96 euro.

La notizia è riportata dall’Ansa regionale, insieme al commento del presidente dell’Associazione liberi distributori dell’Alto Adige Haimo Staffler.

”L’Austria distrugge con un dumping sleale sul prezzo del gasolio ogni concorrenza, costringendo i distributori a sud del Brennero di alzare ulteriormente i prezzi, perdendo così ancora più clienti”, afferma Staffler. “Con i tir di lunga percorrenza, che hanno serbatoi da 1.600 litri, facendo il rifornimento in Austria risparmi anche più di 600 euro a pieno. In questo modo l’Austria attira tir da mezza Europa e poi si lamenta per l’aumento di traffico sull’asse del Brennero. Non si fa così tra vicini», conclude il presidente dei liberi distributori altoatesini”.

Sul territorio nazionale invece, in base all’elaborazione di Quotidiano Energia, il prezzo medio nazionale praticato in modalità self della benzina è pari a 1,645 euro/litro. Il prezzo medio praticato del diesel è a 1,519 euro/litro. Quanto al servito, per la benzina il prezzo medio praticato è di 1,766 euro/litro), mentre per il diesel la media è a 1,644 euro/litro.

MOTORI Prezzi benzina alle stelle sul Brennero: ‘Colpa dell’Austr...