Il possibile ritorno dell’Alfa Romeo MiTo

Nuovi rumors sul ritorno di Alfa Romeo MiTo, l'utilitaria di successo della Casa italiana

Alfa MiTo, ci risiamo? Sembrerebbe proprio di sì e le voci di un ritorno della compatta del Biscione si fanno sempre più insistenti. Ad oltre 13 anni dal lancio della prima generazione dell’auto da parte della Casa italiana, nuovi rumors vedrebbero la rinascita dell’utilitaria grazie ad un progetto sempre più definito del gruppo Stellantis.

Nei giorni immediatamente successivi al 111° compleanno di Alfa Romeo, festeggiato in grande stile ad Arese, l’azienda starebbe valutando i passi da fare in vista della progettazione della seconda generazione di MiTo, che tanto bene ha fatto in passato nel listino della Casa. Secondo quanto riferito dalla rivista britannica Autocar il ritorno della compatta non è da escludere, soprattutto viste le sinergie produttive di Stellantis che avrebbe l’intenzione di dare alla luce il nuovo mezzo del Biscione come “gemella” di Peugeot 208 e Opel Corsa.

Tra le parole e i fatti ci sarà ancora tanto tempo, ma l’idea di vedere presto l’arrivo sul mercato della nuovissima e fiammante Alfa stuzzica le fantasie degli appassionati. Secondo i rumors fin qui emersi, non è da escludere un legame tra la nuova generazione di MiTo e lo sviluppo della nuova Lancia Ypsilon, oltre al legame naturale con i modelli che presto vedranno la luce dagli impianti dell’azienda milanese.

Con Stellantis intenzionata a puntare forte su Alfa Romeo, con un futuro radioso in cantiere, le novità potrebbero essere dietro l’angolo. Tra queste c’è Alejandro Mesonero Romanos, il nuovo capo del design della Casa di Arese che si insedierà a partire dal 1° luglio e al quale potrebbe essere affidato il compito di mettere a punto il disegno della nuova Alfa MiTo. Se dovesse davvero prendere vita, non è escluso che l’utilitaria possa adottare anche una motorizzazione elettrica ampliando in maniera decisa l’offerta già ricca sul listino del Biscione.

Quel che è certo, al momento, è che MiTo arriverà dopo il SUV compatto Tonale. In linea con quelli che saranno i paradigmi stilistici della Casa, la nuova generazione di MiTo affiancherà la berlina Giulia e il SUV Stelvio, in attesa del ritorno di altri modelli dalla sportività elevata come la GTV e la Spider. Per gli appassionati del brand non resta che aspettare.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

MOTORI Il possibile ritorno dell’Alfa Romeo MiTo