Porsche Macan, il primo SUV compatto nella storia del marchio. Foto

Nella versione Turbo utilizza il 3.6 V6 da 400 CV e raggiunge i 266 km/h

Il debutto della Porsche Macan segna un punto di svolta importante e strategico. Il primo SUV compatto della casa tedesca promette di offrire un prodotto potente, agile e con la garanzia del Made in Germany.

Esternamente riprende la linea arcuata del tetto e la sagoma dei cristalli laterali dalla Porsche 911 e le forme dei fari anteriori dalla Porsche 918 Spyder, che ha dato in prestito anche il fregio scolpito nella parte inferiore della fiancata.
Le ruote possono arrivare ad un diametro di 21 pollici e aggiungono grinta alla vista laterale; posteriormente troviamo quattro terminali di scarico con sezione circolare su Macan S e Macan S Diesel e squadrata per la Turbo.

Tutte con trazione integrale a partire dalla Macan S Diesel che monta un motore 3.0 V6 turbodiesel che le permette di consumare nel ciclo combinato 6,1 l/100 km. Il modello intermedio è la Porsche Macan S con il motore 3.0 V6 biturbo benzina da 340 CV, 0 a 100 km/h in 5,4 secondi (o 5,2 e consumi pari a 8,7 l/100 km, infine c’è la Porsche Macan Turbo che utilizza il 3.6 V6 biturbo da 400 CV, in questo caso la velocità massima è pari a 266 km/h e l’accelerazione fino ai cento orari da fermo è pari a 4,8 secondi, per un consumo medio di 8,9 l/100 km.

La meccanica prevede il Porsche Traction Management (PTM) per la trazione integrale, il cambio PDK, le sospensioni pneumatiche (unica nel segmento), il sistema Porsche Torque Vectoring Plus (PTV Plus), inoltre offre tre tipi di sospensioni. Si va dalle molle in acciaio, soluzione che lascia ampio spazio di carico nel bagagliaio, passando dall’assetto che unisce le molle elicoidali in acciaio con il sistema PASM, fino ad arrivare alle sospensioni pneumatiche che abbassano l’assetto di 15 mm in posizione Normal e lo mantengono costante indipendentemente dal carico.

Di serie
su Macan S e Macan S Diesel ci sono pneumatici 235/60 R 18 e 255/55 R 18 e montano dischi freno da 350 mm davanti e 330 mm dietro, mentre la Turbo monta gomme 235/55 R 19 255/50 R 19 e dischi freno da 360-356 mm, su cui agiscono pinze monoblocco in alluminio a 6 pistoncini anteriori.

Come prezzo si parte dai 60.985 euro sia della Macan S che della S Diesel, mentre la Macan Turbo costa 83.387 euro, sempre IVA compresa. E’ già ordinabile anche in Italia e il lancio commerciale nei Porsche Center è fissato per il 5 aprile 2014.

(a cura di OmniAuto.it)

Fonte: Ufficio Stampa

MOTORI Porsche Macan, il primo SUV compatto nella storia del marchio. Fo...