Pininfarina presenta ‘sei gioielli’ al Salone dell’auto di Torino

Pininfarina si fa in sei per il Salone dell’auto di Torino. Alla Mostra dei Prototipi, allestita al Parco Valentino fino al 10 giugno, i visitatori potranno ammirare la Lancia Florida II, la Sigma Grand Prix e le Ferrari Mythos e Sergio. Un altro capolavoro Pininfarina, la Jaguar XJS, sfilerà invece per le vie di Torino la sera del 6 giugno durante la Supercar Night Parade con un driver d’eccezione, il Presidente Paolo Pininfarina. All’arrivo all’aeroporto di Caselle, invece, i turisti saranno accolti dalla futuristica concept car Sintesi.

La Mostra dei Prototipi nasce con l’intento di accendere i riflettori sulla creatività di ”carrozzieri” e studi di design italiani e stranieri in una summa di quanto il car design ha prodotto negli ultimi 60 anni. L’ingegno e la capacità di innovare di Pininfarina saranno rappresentate da quattro modelli.

A cominciare dalla Lancia Florida II, pietra miliare del design, con elementi stilistici che per molti anni avrebbero influenzato la produzione mondiale.

La Sigma Grand Prix del 1969 reinterpretava e rinnovava il concetto di Formula 1 introducendo importanti contenuti di sicurezza tesi a ridurre drasticamente la componente di rischio intrinseca in questo sport. Risultato del lavoro di un team internazionale di esperti, il prototipo incorporava soluzioni all’epoca avveniristiche e diventate oggi di uso comune, come i serbatoi di sicurezza e il sistema antincendio di bordo.

Con la Mythos e la Sergio, invece, si rivive il fascino di una collaborazione storica, quella che unisce da oltre 70 anni Pininfarina e Ferrari. Presentata al Salone di Tokyo 1989, la Mythos è una barchetta 2 posti su meccanica della Testarossa, tanto apprezzata per il suo perfetto equilibrio fra emozione estetica e razionalità tecnica da aggiudicarsi il Car design Award 1990.

Anche la Sergio, svelata al Salone di Ginevra 2013 per celebrare il Senatore a vita Sergio Pininfarina, è una barchetta biposto, questa volta su base meccanica della Ferrari 458 Spider. Nata come concept car, è diventata realtà nel 2015, quando ne sono stati prodotti e commercializzati 6 esemplari.

Fino al 12 giugno, infine, i turisti in arrivo all’aeroporto di Torino-Caselle saranno accolti dalla Sintesi. Granturismo sportiva a 4 porte e 4 posti, anticipava già nel 2008 i temi dell’auto autonoma e interconnessa con l’ambiente circostante. La sua silhouette affilata e aerodinamica, che le è valsa il “red dot award”, veste le parti meccaniche – mix di fuel cell drive train e batterie – e crea un guscio confortevole e sicuro attorno ai bisogni dei passeggeri.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

MOTORI Pininfarina presenta ‘sei gioielli’ al Salone dell’a...