Peugeot e-Save, le auto ibride possono conservare la ricarica

La Casa utilizza un nuovo sistema in grado di sfruttare al massimo l’alimentazione plug-in

Peugeot vuole puntare molto sulla tecnologia ibrida, soprattutto in questo periodo in cui saranno moltissime le persone a muoversi con la propria auto privata, preferendola ai mezzi pubblici per andare al lavoro, che presentano ovviamente un rischio di contagio da Covid-19 maggiore.

In questo scenario le Case auto stanno puntando molto sulle proprie vetture elettriche o ibride, per diminuire quello che sarà l’impatto sull’ambiente di un traffico decisamente maggiore e cercare di mantenere l’aria pulita, come lo è stata in queste settimane di lockdown, in cui tutto si è praticamente fermato. Peugeot è una di queste e oggi adotta una nuova tecnologia per rendere ancora più efficienti le sue ‘creature’ plug-in.

L’ibrido ricaricabile, a differenza degli altri, monta già di natura una batteria con una capacità maggiore e che può essere ricaricata da fonti esterne, quindi consente di poter disporre di più decine di km da percorrere in modalità completamente elettrica. A Peugeot non bastava solo questo ed è voluta andare oltre, inserendo anche un nuovo sistema che permette di mettere a riserva una parte o tutta la capacità di carica della batteria stessa dell’auto.

In questo modo, il guidatore può decidere di utilizzarla solo in alcuni momenti del suo viaggio, come ad esempio quando desidera circolare nel centro di una città senza emettere CO2. Questa funzione in più esalta ulteriormente l’esperienza di guida sulle nuove 3008 e 508 Hybrid. Stiamo parlando della nuova tecnologia e-Save di Peugeot, che consente ai clienti di usare i quasi 60 km di autonomia elettrica quando si desidera, mettendo a riserva l’energia accumulata nella batteria.

Per attivare il sistema e-Save basta selezionare la schermata energia sul touch screen centrale e poi andare ad agire sul cursore specifico. L’attivazione viene segnalata nel quadro strumenti digitale del Peugeot i-Cockpit, indicando anche la quantità totale di energia messa a riserva. Selezionando poi semplicemente la modalità di guida Electric dalla console centrale, si può utilizzare la carica della batteria che è stata accumulata e accantonata. La tecnologia plug-in hybrid quindi viene fortificata con questa nuova funzione, che rende ancora più interessante e maggiormente utilizzabile la guida a zero emissioni di CO2 e quindi completamente ecosostenibile.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

MOTORI Peugeot e-Save, le auto ibride possono conservare la ricarica