Peugeot e-208, la nuova elettrica dei cinque zeri

La compatta della casa del Leone garantisce un'autonomia sufficiente per una settimana e la ricarica veloce

Cinque zeri che le valgono una promozione a pieni voti. No, non è uno scherzo: l’incetta di 0 consente alla nuova Peugeot e-208 (dove la “e”, come abbiamo iniziato a imparare, sta per “full electric”) di guadagnarsi le luci della ribalta nell’affollato settore delle city car.

La compatta della casa del Leone, infatti, si preannuncia come uno dei modelli più interessanti di questo inizio secondo trimestre 2020. Un trimestre fondamentale, per il settore automotive: dopo lo stop forzato decretato dall’emergenza sanitaria, infatti, le case automobilistiche di tutto il mondo sperano in una ripresa delle vendite (magari sostenuta da incentivi e aiuti governetivi), mai così basse da decenni a questa parte. E Peugeot vuole recitare la parte da protagonista, continuando nel suo piano di elettrificazione dell’intera linea.

In questo scenario, la Peugeot e-208 gioca un ruolo fondamentale: la city car elettrica è massima espressione della filosofia “Unboring the Future” di Peugeot, in cui la eco sostenibilità e la tecnologia si sposano perfettamente col piacere di vivere l’auto. Un piacere basato sui cinque 0 iniziali: zero emissioni, zero rumore, zero vibrazioni, zero odori e zero cambi di marcia. Un filotto che rende la compatta della casa del Leone una sicura protagonista del mercato automobilistico nelle prossime settimane e nei prossimi mesi.

Peugeot 208

fonte: ufficio stampa Peugeot

Grazie a un pacco batteria da 50 kWh, infatti, la city car elettrica assicura un’autonomia di 340 chilometri. E, dato che nella giornata media gli automobilisti italiani non percorrono più di 50-60 chilometri, si tratta di una carica sufficiente a circolare per un’intera settimana. Comunque, nessun timore: nel caso in cui ci si dovesse improvvisamente trovare a corto di “elettricità”, la Peugeot e-208 offre diverse modalità di “rifornimento”. Grazie al sistema di ricarica rapida (colonnine da 100 Watt), ad esempio, la compatta francese ricarica l’80% della batteria in circa mezz’ora, assicurando così 280 chilometri circa di autonomia nel tempo di una veloce pausa caffè.

A questa resistenza da maratoneta, la Peugeot e-208 associa performance degne di nota. Il sistema di trazione elettrica sviluppa 136 cavalli di potenza, con un’accelerazione da 0 a 100 chilometri orari in appena 8,1 secondi. A questo si aggiungono i sistemi di aiuto alla guida più avanzati oggi consentiti dalla legge italiana: quelli di secondo livello. Insomma, un veicolo completo e versatile, che saprà regalare soddisfazioni tanto nel traffico cittadino quanto nelle strade a “scorrimento veloce”.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

MOTORI Peugeot e-208, la nuova elettrica dei cinque zeri