Peugeot 508, versione ibrida da 400 Cv al Salone di Ginevra

La Casa del Leone presenta il concept sport della berlina all'attesa kermesse svizzera

Peugeot sarà presente al Salone di Ginevra con la 508 Sport Engineered Concept, un’ibrida plug-in da 400 CV.

La Casa del Leone farà il suo ingresso al Salone di Ginevra, in programma dal 7 al 17 marzo, con un prototipo della berlina. La Peugeot 508 Sport Engineered Concept è stata rielaborata dai tecnici di Peugeot Sport e riesce a superare le prestazioni delle attuali versioni GTi con una velocità massima di 250 km/h e un tempo di appena 4.3 secondi per accelerare da 0 a 100 km/h, grazie a tre motori, due elettrici ed uno a benzina.

Lo stile e l’aerodinamica della sportiva quattro porte francese sono all’avanguardia: listelli della calandra stampati in 3D che ottimizzano i flussi d’aria verso il motore termico e presentano nuovi deflettori per il raffreddamento. I due flap aerodinamici ospitati dal montante posteriore, permettono di ottimizzare lo scorrere dell’area, mentre in coda è stato adottato un grande diffusore al posto dello spoiler.

Durante il Salone di Ginevra, sarà possibile apprezzare al meglio il look grintoso della 508 Sport Engineered Concept, presentata in vernice madreperlata Grigio Selenio con inserti in Kryptonite, cerchi bicolori in alluminio da 20” e forme che convogliano l’aria verso i freni. L’Emblema del Leone e le scritte hanno finitura anodizzata come sulla e-Legend Concept, tutte le parti sono cromate esterne e colorate di nero lucido e i gusci degli specchietti retrovisori sono in fibra di carbonio.

Il concept della Peugeot 508 Sport Engineered ha un’elettrificazione ottenuta combinando il motore a benzina PureTech 200 con uno elettrico anteriore da 110 CV e uno da 200 CV sull’asse posteriore, per una coppia totale di 500 Nm e una potenza paragonabile a quella di una 508 normale da 400 CV. Il modello che verrà presentato al Salone di Ginevra, copre i 400 metri da fermo in 12.5 secondi e riduce le emissioni di CO2 a soli 49 g/km secondo il ciclo di omologazione WLTP.

Potenziato l’impianto frenante con dischi anteriori ventilati da 380 mm e pinze a quattro pistoni da 38 e 41 mm di diametro. L’assetto ha subito diverse modifiche: sterzo più preciso e carreggiate allargate di 24 mm davanti e 12 mm nel retro. Tutti e tre i motori garantiscono una spinta congiunta e la trazione integrale in modalità sport. Gli pneumatici scelti per la vettura sono dei Michelin Pilot Sport 4S da 245/35 R20. Non ci resta che attendere ancora qualche giorno per vedere la nuova Peugeot 508 alla kermesse svizzera.

Concept Peugeot 508 Sport

MOTORI Peugeot 508, versione ibrida da 400 Cv al Salone di Ginevra