Peugeot 308 GTi, la compatta sportiva tutta potenza

La nuova compatta sportiva della casa francese è proposta con 250 o 270 CV. Originale la soluzione bi-colore

Il Leone lancia il guanto: con la nuova 308 GTi la Peugeot sfida le varie Volkswagen GTI e Ford Focus ST per il trono della compatta sportiva più potente di sempre. Proposta con due livelli di potenza, 250 e 270 CV, la nuova 308 GTi rappresenta l’evoluzione del concept 308 R e si propone come uno dei modelli più ‘divertenti’ di sempre della casa francese.

Ad un primo sguardo, esternamente la linea non si discosta ovviamente dalla 308 ‘base’ con l’aggiunta di nuovi fari full LED e radiatore e, soprattutto, la possibilità di avere una versione bi-colore. Qua e là, però, si notano ‘chicche’, come i due spoiler anteriori piazzati sotto il paraurti e i due scarichi ‘inglobati’ nel posteriore.

Internamente domina il look sportivo: il colore principale è il nero, con il rosso a sottolineare i particolari e le cuciture. In evidenza il volante sportivo in pelle traforata e i sedili a guscio in Alcantara. I tasti Start&Stop e Sport sulla consolle centrale: premendo il secondo è possibile cambiare il colore della strumentazione da bianco a rosso, visualizzare informazioni supplementari sullo schermo centrale a matrice (potenza, coppia, pressione di sovralimentazione, accelerazione laterale e longitudinale), aumentare la sonorità del motore e cambiare la sensibilità del pedale dell’acceleratore.

Più che l’estetica, è però ovviamente la ‘sostanza’ l’anima della nuova Peugoet 308 GTi, dove per sostanza si intendono motore e soluzioni tecnologiche. Il motore è un 1.6 THP S&S proposto in due livelli di potenza, 184 kW (250 CV) e 200 kW (270 CV). Con un rapporto peso/potenza da record per il segmento (soli 4,46 kg/CV), la 308 GTi versione 270 accelera da 0 a 100 km/h in appena 6″ (la versione da 250 impiega 0″2 in più) e raggiunge i 250 km/h.

Per gestire al meglio tanta potenza, la nuova Peugeot ha un assetto ribassato di undici millimetri, è dotata di un differenziale a slittamento limitato Torsen e (sulla 270 CV) di cerchi da 19’’ Carbone abbinati a pneumatici Michelin Super Sport e freni a dischi anteriori di 380 mm, con pinze verniciate di rosso e firmate PEUGEOT SPORT, e dischi posteriori di 268 mm.

Per finire, non sono stati ancora resi noti i prezzi. Per avere un seppur solo indicativo metro di paragone, ricordiamo che la versione 308 GT da 205 CV costa 28.500 euro: per avere quella sportiva bisognerà sborsare qualcosa in più

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

MOTORI Peugeot 308 GTi, la compatta sportiva tutta potenza