Panda ibrida: arriva il kit a metano per il massimo risparmio

Trasformando Panda Hybrid City Cross a metano, la city car di FCA è diventata ancora più green

Per tutte le Case automobilistiche, diminuire sia i consumi di carburante che le emissioni inquinanti di una vettura è praticamente un obbligo, ma oggi diventa anche una necessità per ottenere un buon posizionamento sul mercato globale.

I costruttori cercano infatti di dimostrare il proprio particolare interesse per la riduzione di anidride carbonica emessa. Trasformando la nuova Panda Hybrid City Cross a metano, Ecomotive Solutions e Autogas Italia (gruppo Holdim) hanno reso ancor più green la city car di FCA, che già di suo registra consumi molto bassi. Il motore 3 cilindri di 999 cc con 69 cavalli di potenza ha mantenuto pressoché inalterati sia l’agilità che il brio che il cambio a 6 marce permette di avere anche durante la fase ibrida.

Quest’ultima, ottenuta grazie al motogeneratore elettrico da 3,6 kW (5CV) alimentato da una piccola batteria sotto il sedile del conducente, si ricarica durante i rallentamenti. Sotto i 30 km/h è possibile far spegnere il motore termico, per un funzionamento in solo elettrico, posizionando la leva del cambio in “N”, indicazione che appare anche sul cruscotto.

Il test su strada (avevamo già visto un esperimento simile sulla Fiat 500X) ha voluto valutare prestazioni e consumi sia in funzionamento a benzina che a metano e si è svolto su di un percorso di 123 km (46% autostrada, 44% extraurbano, 10% cittadino) tra le provincie di Alessandria e Asti, toccando dislivelli variabili da 116 a 305 mt di altitudine, ripetuto in successione prima a benzina e poi a metano.

panda hybrid a metano

Fonte: Ufficio Stampa

Una volta completato il percorso di prova, i risultati hanno confermato l’efficienza della trasformazione a metano di Panda Hybrid City Cross, registrando un risparmio economico superiore al 60% e rendendo la city car ancora più “green”, con emissioni di anidride carbonica ridotte di oltre il 45% in confronto al funzionamento a benzina.

Il consumo di benzina è risultato essere di 6,5 lt (18,7 km/lt) con un a spesa di circa 9 euro, mentre il consumo di metano è stato di 3,3 kg (37 km/kg) con una spesa di 3,25 euro. Il prezzo di riferimento dei carburanti utilizzati per il test è stato di 1,385 per un litro di benzina e di 0,985 per un kg di metano.

Il Kit di conversione a metano Autogas Italia interagisce con il sistema OBD dell’auto, per mantenere una corretta carburazione. Il cambio da un carburante all’altro può essere gestito autonomamente dal sistema elettronico oppure manualmente dal conducente tramite un selettore sul cruscotto. Sull’auto sono stati installati due serbatoi da 24 lt l’uno. Ecomotive Solutione e Autogas Italia hanno spiegato: “La carica dei due serbatoi può variare dai 7 ai 7,7 kg di metano, per un’autonomia dai 260 ai 300 km, sufficiente per questo tipo di vettura”.

Panda Cross Hybrid metano

Fonte: Ufficio Stampa

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

MOTORI Panda ibrida: arriva il kit a metano per il massimo risparmio