PROMO

Opel Crossland X: la prova su strada

Abbiamo fatto il nostro test drive di Opel Crossland X, bella per la città e con un bagagliaio super

Opel Crossland X

Abbiamo avuto modo di provare su strada il nuovo Opel Crossoland X, che di fatto ha preso il posto della Meriva. Crossland X è un crossover compatto (è lunga 4 metri e 21) e condivide la piattaforma con la nuova Citroen C3 AirCross, con Citroen C4 Cactus e Peugeot 2008 andando così a competere in un settore particolarmente affollatto e interessetae per il pubblico ovvero quello dei SUV compatti.

La versione da noi provata è Opel Crossland X Innovation, 1.6 da 120 CV in una bella versione bianca con tetto nero (ma le combinazioni sono davvero tante tra cui scegliere).

Diciamo subito cosa ci è piaciuto:

  • La linea
  • Finalmente anche Opel permette di fornire in fase di parcheggio sul display una “vista dall’alto” come si ci fosse un drone sopra la vettura che vi sta filmando e vi dice esattamente cosa c’è intorno a voi. Comodissimo!
  • il bagagliaio: molto capiente (410 litri); è inftti il più capiente della sua categoria (non guasterebbe una rete però per fermare gli oggetti). Con i sedili abbattutti si sale a 1255 litri. A proposito di questo ultimo aspetto potete anche scegliere un optional che permette di far scorrere i sedili posteriori in avanti in modo da destinare ancora più spazio ai bagagli
  • Spazio a bordo: chi sta dietro è davvero comodo e ha tanto spazio anche se è alto di statura. Abbiamo anche messo degli sci per orizzontale sui sedili posteriori senza problemi
  • La carica ad induzione per smartphone subito sotto il display che permette di caricare gli smarphone (quelli abilitati) senza cavo; basta appoggiarli. Comodo no?
  • In città è molto maneggevole, facile da condurre e permette di districarsi nel traffico
  • Aggangi isofix facili da trovare per i seggiolini dei bambini per cui è anche un’ottima soluzione per le famiglie (anche se l’aertura degli sportelli posteriori non si estende al massimo ma si riesce comunque ad accedere con facilità)

Ricco il pacchetto tecnologico, di assistenza alla guida e sicurezza con, tra gli altri, i fari anteriori Adaptive Forward Lighting (AFL) full LED, l’head up display e la telecamera posteriore panoramica da 180 gradi, Advanced Park Assist, il Forward Collision Alert con sistema di rilevamento pedoni e frenata automatica di emergenza, il sistema per la prevenzione dei colpi di sonno Driver Drowsiness System, il sistema di mantenimento della corsia di marcia Lane Keep Assist, il riconoscimento dei limiti di velocità Speed Sign Recognition e il sistema di avviso angolo cieco laterale.

Naturalmente non manca Opel OnStar e la tecnologia di infotainment IntelliLink compatibile con Apple CarPlay e Android Auto, sfruttabile su schermi touch a colori grandi fino a 8 pollici.

L’equipaggiamento di serie di questo modello a 6 rapporti, euro 6 al costo di 23.450 euro prevede:

  • Opel OnStar
  • Sensori di parcheggio anteriori e posteriori
  • Airbag frontali, laterali anteriori e a tendina anteriori e posteriori
  • Climatizzatore automatico bi-zona
  • Cruise control
  • Fari posteriori e luci diurne a LED, Fendinebbia
  • Volante in pelle a 3 razze  regolabile in altezza e profondità
  • Lane Departure Warning e Speed Sign Recognition
  • Sight & Light Pack

Nella versione da noi provata c’erano i seguenti optional che portano il costo a 27.575 euro:

  • Navi 5.0 intelliLink con Apple Carplay e Android Auto
  • Head-up display
  • Panoramic Camera Pack
  • Premium LED Pack
  • Ricarica Wireless
  • Radio DAB
  • Sistema Open&Start
  • Vernice speciale
  • Versatility Pack (Sedile posteriori scorrevoli e abbattibile 60/40)
  • Vetri posteriori oscurati
  • Cerchi in lega da 17″ Technical Grey con pneumatici 215/50 R17

MOTORI Opel Crossland X: la prova su strada