Anteprima: l’attesissima Opel Astra Sports Tourer è realtà

Arriva in Italia la nuova Opel Astra Sports Tourer, un bel passo in avanti per design e tecnologia

Via anche gli ultimi veli dalla Opel Astra Sports Tourer, la nuova familiare del marchio tedesco che mira a conquistare il pubblico italiano con linee moderne, praticità e tanta tecnologia. Oltre alle motorizzazioni a benzina e diesel, sarà disponibile fin da subito in due versioni plug-in hybrid, diventando di fatto così la prima station wagon elettrica di Opel.

La praticità è uno dei motivi principali per i quali sceglierla anche stavolta, grazie alle tante soluzioni che contribuiscono a tenere alta la reputazione di Opel nelle station wagon compatte. Aumenta il passo, ma non le dimensioni (misura 464.2 x 186 x 148 cm, quindi è più corta di 6 cm rispetto al modello che sostituisce), che tradotto significa maggiore abitabilità per i passeggeri.

I 608 litri di bagagliaio che arrivano a toccare quota 1.634 con i sedili posteriori abbattuti (di poco inferiori i numeri delle plug-in hybrid), il piano di carico piatto e mobile, il sistema opzionale Intelli-Space che permette di accedere a kit di riparazione degli pneumatici e di pronto soccorso, stipati in vani appositi, senza dover rimuovere tutte le borse e i borsoni stipati nel bagagliaio, sono solo alcune delle peculiarità che rendono la nuova Opel Astra Sports Tourer un’auto pratica e smart.

Concretezza a parte, la station wagon tedesca fa un bel passo in avanti anche in termini di design, a partire dal cosiddetto Opel Vizor, il nuovo frontale che integra luci diurne, la telecamera anteriore e i fari anteriori adattivi Intelli-Lux LED Pixel. Simile il gioco di linee e proporzioni sul retro con la bussola del logo Opel che si accorda con le luci posteriori sottili a LED, identiche a quelle della nuova Astra versione a 5 porte.

Salendo a bordo di questa nuova Opel Astra Sports Tourer, come non notare l’ampio schermo touch del sistema di infotainment rivolto verso il guidatore, seduto sopra una serie di comandi e tasti fisici per poter gestire facilmente il climatizzatore e altro. Per il resto, da segnalare la compatibilità con Apple CarPlay e Android Auto, la presenza del sistema di assistenza semiautomatico Intelli-Drive 2.0, o ancora, la funzione di rilevamento delle mani sul volante, funzioni disponibili come optional.

Nuova Opel Astra Sports Tourer

Arriva in Italia la nuova station wagon Opel Astra Sports Tourer

Questione motorizzazioni, infine, la nuova Opel Astra Sports Tourer, presto a listino, oltre ai modelli a benzina e diesel con cambio a sei velocità, la cui potenza va da 81 a 96 kW (da 110 a 130 CV), è disponibile anche in versione plug-in hybrid con 165 kW (220 CV), versione a cui è dedicato il cambio automatico a otto rapporti.

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

MOTORI Anteprima: l’attesissima Opel Astra Sports Tourer è realtà