Olimpiadi dei Motori, oggi via alla prima edizione a Roma

Il circuito di Vallelunga ospita la prima edizione dei FIA Motorsport Games con 196 piloti da tutto il mondo

Dopo il Gran Premio di Formula E dello scorso anno, Roma torna a essere la capitale dei motori. E, in questa occasione, per un evento unico nel suo genere. A partire da oggi e fino al 3 novembre, le strade della Capitale e la pista dell’Autodromo di Vallelunga ospiteranno la prima edizione in assoluto delle Olimpiadi dei motori, manifestazione fortemente voluta dalla Federazione Internazionale dell’Automobile.

“Non è certo un caso ed è per l’ACI motivo di particolare orgoglio – ha spiegato il , Angelo Sticchi Damiani, Presidente ACI e Vicepresidente FIA – il fatto che la FIA abbia scelto Roma e l’eccellenza di un circuito internazionale come l’autodromo “Piero Taruffi” di Vallelunga come sedi della prima edizione dei “FIA Motorsport Games”. Una scelta che premia esperienza, visione e impegno dell’ACI”.

Ma in cosa consistono queste “Olimpiadi dei motori”? Ovviamente, al centro di tutto ci saranno gare automobilistiche, ma non solo. Grande spazio sarà riservato anche gli e-sports, con Stefano Conte a difendere i colori della bandiera italiana. Tutto attorno si terranno eventi legati al mondo dell’automobilismo, che vedranno la partecipazione e il coinvolgimento diretto del pubblico.

La prima Olimpiade dei motori vedranno la partecipazione di 196 piloti in rappresentanza di ben 50 nazioni, anche se solamente quattro selezioni nazionali (Italia inclusa) avranno un’auto alla partenza di tutte e sei le categorie previste. Nello specifico, i “FIA Motorsport Games” si articoleranno in sei categorie differenti: GT Cup, Digital Cup, Touring Car Cup, Drifting Cup, Karting Slalom Cup, F4 Cup. A difendere i colori italiani saranno Federico Sceriffo nella Drifting Cup, Gianluca e Giorgio Roda nella GT Cup, Enrico Bettera nella Touring Car Cup, Paolo Gallo ed Emma Segattini nella Karting Slalom Cup e Stefano Conte nella Digital Cup.

Il programma di questa prima edizione delle Olimpiadi dei motori prevede un calendario piuttosto fitto: si inizia venerdì alle ore 10 con le prove libere della GT Cup, per seguire con i test di tutte le altre categorie in gara. A sera, invece, ci saranno le qualifiche ufficiali della Drifting Cup: si parte alle 18 e il termine è previsto alle 20 circa.

La mattinata di sabato sarà dedicata alle prove delle altre quattro competizioni su pista e della gara di e-sports, mentre nel pomeriggio verranno assegnate le prime medaglie: alle 17:30 sono previste le finali di Drifting Cup, mentre dalle 20 alle 20:30 ci sarà la finale della Digital Cup.

Domenica sarà il giorno delle medaglie: alle 9:30 c’è la finale di GT2; alle 11:40 la finale di Formula 4; alle 13:20 la seconda gara di Toruring Car Cup; alle 13:30 la finale di Karting Slalom Cup; alle 15:15 la gara di GT Cup. Dalle 17 in poi è prevista la cerimonia di chiusura.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

MOTORI Olimpiadi dei Motori, oggi via alla prima edizione a Roma