L’offensiva elettrica di Volkswagen: in arrivo un nuovo SUV

La Casa presenta la nuova ID.4, il primo SUV 100% elettrico

Il SUV a trazione puramente elettrica di Volkswagen si chiama ID.4 e sarà il primo ad a essere prodotto e gestito a bilancio neutro dal punto di vista climatico. Come la ‘sorella’ compatta ID.3, si basa sulla piattaforma modulare per veicoli elettrici MEB del Gruppo Volkswagen e vanta tutte le caratteristiche iconiche della famiglia ID.: dimensioni compatte, abitacolo spazioso, carattere dinamico, comandi intuitivi e collegamento in rete completo.

L’offensiva strategica della marca Volkswagen sul fronte dell’elettrificazione è partita con successo. Secondo le nuove pianificazioni, nel 2025 vedremo fino a 1,5 milioni di auto Volkswagen elettriche, molto più di quanto era previsto in precedenza.

L’auto sfoggia un look innovativo e autorevole, viaggia a emissioni zero, puntando al cuore del segmento di mercato più di tendenza a livello mondiale. Volkswagen offre un ulteriore assaggio del suo primo SUV compatto 100% elettrico, la ID.4, come prototipo. Il secondo modello della famiglia ID. sarà lanciato in Europa nel corso del 2020.

Il nuovo modello porta la famiglia ID. nel segmento dei SUV compatti, segue la ID.3, con cui la Casa tedesca ha inaugurato la terza era della propria storia dopo quelle relative al Maggiolino e alla Golf. L’abbreviazione ID. vuole significare design intelligente, personalità e tecnologie avanzate.

Gli esterni aerodinamicamente sofisticati della ID.4 esaltano la rivoluzionaria architettura della piattaforma MEB: la zona anteriore è corta, mentre il passo è lungo; questa soluzione consente di ottenere interni molto spaziosi. Sulla ID.4 guidatore e passeggeri si accomodano nell’Open Space, un ambiente arioso e luminoso.

La plancia della nuova VolkswagenID.4 è stata progettata in funzione della massima praticità e semplicità d’uso. Il primo SUV completamente elettrico offre una serie di tecnologie per la sicurezza di alto livello ed è sempre connesso.

volkswagen id.4

Lo scorso anno abbiamo assistito alla produzione della ID.3, auto che rappresenta l’inizio di una nuova era della mobilità in casa Volkswagen: è intelligente, innovativa e sostenibile. La vettura mostra un design inedito e una serie di tecnologie all’avanguardia. Volkswagen ID.3 riunisce tutti i punti di forza della piattaforma modulare per veicoli elettrici MEB: gli interni sono spaziosi e il concept dei comandi è semplice e intuitivo.

La batteria ad alta tensione è installata in posizione ribassata nel pianale della vettura, favorendo maneggevolezza e agilità. Il pre-booking della ID.3 1ST è iniziato nella primavera del 2019. Oggi ci sono già più di 37.000 clienti che hanno aderito al pre-booking per l’edizione di lancio, limitata a 30.000 unità. La Casa presenta il modello di produzione configurabile. Ognuno può scegliere fra tre varianti: ID.3 Pure, ID.3 Pro e ID.3 Pro S. Si differenziano per livelli di potenza, capacità delle batterie, autonomia e capacità di carica. La ID.3 Pro S, modello di punta, è dotata di un allestimento più esclusivo.

La versione di accesso ID.3 Pure è dotata di una batteria con contenuto energetico netto pari a 45 kWh, che offre un’autonomia fino a 330 km. Il motore elettrico montato sull’asse posteriore eroga 126 o 150 CV a seconda delle esigenze del cliente. La ID.3 Pro offre 58 kWh netti e un’autonomia possibile fino a 420 km, la potenza è di 146 o 204 CV. La ID.3 Pro S offre 77 kWh netti di energia, un’autonomia possibile fino a 550 km e 204 CV di potenza. Tutti e tre i modelli possono essere ricaricati con corrente alternata, corrente trifase e corrente continua. Con una potenza di ricarica di 100 kW, la ID.3 Pro impiega soli 30 minuti per ottenere un’autonomia di circa 290 km.

vw id.4

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

MOTORI L’offensiva elettrica di Volkswagen: in arrivo un nuovo SUV