In arrivo un nuovo suv elettrico con tanta autonomia

I tecnici Renault stanno lavorando a una nuova auto full electric nel segmento superiore alla Zoe con autonomia esagerata

Il Coronavirus sembra non aver spaventato Renault, né aver scombinato i suoi piani futuri. Molti produttori, visto il momento particolarmente complesso che il settore automotive sta vivendo, hanno deciso di posticipare il lancio di nuovi modelli ibridi ed elettrici in fase di sviluppo da diverso tempo. Ma non Renault: sembra infatti che la casa francese abbia in programma di lanciare a breve un nuovo SUV elettrico.

Il progetto, come accennato, è in fase piuttosto avanzata tanto che l’auto dovrebbe arrivare sul mercato già nella prima metà del 2021. Visto l’andamento del settore, però, non è da escludere un piccolo ritardo sulla tabella di marcia. Secondo le informazioni che circolano in Rete, i tecnici e gli ingegneri transalpini sarebbero al lavoro su un crossover che andrebbe a occupare il segmento superiore alla Renault Zoe. Insomma, dovrebbe trattarsi di un city SUV simile al Captur per quel che riguarda le dimensioni, ma non certo per le caratteristiche.

Il nuovo crossover full electric del produttore francese dovrebbe essere basato sulla piattaforma proprietaria CMF/EV, la stessa utilizzata per realizzare il prototipo Morphoz. Oltre a questo dettaglio “strutturale”, però, del SUV cittadino sappiamo poco altro. Tra le poche informazioni trapelate, però, ce n’è una che rende l’erede della Captur particolarmente interessante. Secondo la rivista francese L’Argus, l’auto elettrica che la Renault sta ultimando dovrebbe avere un’autonomia di ben 600 chilometri con singola carica.

E, visti i risultati ottenuti dagli ingegneri francesi nel recente passato, potrebbe trattarsi di una notizia piuttosto affidabile. La Zoe, auto elettrica più venduta in Italia, ha un’autonomia di poco inferire ai 400 chilometri con un battery pack da 55 kWh (395 chilometri, a voler essere precisi). Facile immaginare che il “pacco batterie” del SUV full electric sia ben più generoso della piccola city car, facendo così lievitare il numero di chilometri percorsi con una singola carica. Se il dato dovesse essere confermato, il crossover elettrico francese potrebbe fare concorrenza a una qualunque auto con motore termico.

Comunque, non dovremmo aspettare chissà quanto per vedere se l’indiscrezione corrisponde alla realtà. Il SUV full electric dovrebbe essere assemblato in Francia presso gli stabilimenti Douai e dovrebbe essere svelata in occasione del Salone dell’automobile di Parigi, in calendario dal 1° al 12 ottobre 2020. Insomma, ancora qualche mese (Coronavirus permettendo) e poi sapremo finalmente la verità.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

MOTORI In arrivo un nuovo suv elettrico con tanta autonomia