Le nuove auto trasportano le persone senza conducente

Rivian è una delle Case automobilistiche che sta sviluppando nuove auto a guida autonoma

Nel settore automotive oggi la guida autonoma è uno dei segmenti di maggiore interesse per quanto riguarda le nuove vetture. Oltre a Tesla che continua la sua scalata in questo senso, c’è anche un altro brand che sta portando avanti la sua piccola rivoluzione.

Si tratta di Rivian che sta cercando di sviluppare in modo molto attento una guida autonoma di massa, l’obiettivo è proprio quello di ottenere dei risultati eccezionali e per questo sta investendo molto nel campo delle nuove auto che si guidano da sole, senza conducente. Anche Rivian è un marchio nato solo per produrre auto elettriche, proprio come Tesla. Altro obiettivo del prossimo futuro del brand è lo sviluppo di vetture a guida autonoma.

La grande novità che ha comunicato Rivian riguarda proprio il risultato appena raggiunto, ovvero la grande possibilità di inserire la modalità Guardian su tutte le sue nuove vetture. Questa darà la possibilità ai proprietari delle auto a guida autonoma di trasportare anziani, bambini o disabili in completa sicurezza, controllando l’attività di questi ultimi durante il totale percorso.

Il nuovo brevetto si chiama “Sistemi e metodi per operare un veicolo autonomo in Guardian Mode” ed è stato scoperto la scorsa estate, nel mese di giugno. In questo momento è stato ufficializzato con il veicolo che ogni volta, prima di iniziare un nuovo percorso, chiede se si tratta di un viaggio a guida tradizionale oppure se viene attivata la modalità Guardian.

Il funzionamento Guardian Mode prevede che, durante la fase di guida autonoma, l’auto possa decidere da sola se disattivare o forzare alcuni sistemi per aumentare la sicurezza dei passeggeri, soprattutto quelli speciali già citati, ovvero bambini, disabili e anziani. Alcuni di questi sistemi possono esser ad esempio la possibilità di aprire finestrini e portiere, di cambiare la destinazione sul navigatore, di sganciare la cintura di sicurezza o anche molto altro.

Le nuove auto di Rivian grazie alla modalità Guardian guiderebbero da sole, andando a sostituire la presenza dell’adulto all’interno dell’abitacolo. Per questo in futuro (ma non tra molto) potremmo vedere le vetture autonome portare i nostri bimbi a scuola o ancora dei parenti anziani o disabili al supermercato o dal dottore. Oltretutto potremo ricevere delle notifiche sul nostro smartphone nel caso in cui si verifichi qualcosa di animalo, ovviamente la sicurezza deve essere sempre al primo posto.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

MOTORI Le nuove auto trasportano le persone senza conducente