Nuova Volkswagen Polo GTI: potenza da rally, consumi low-cost

Già ordinabile nelle concessionarie la nuova versione della Volkswagen Polo GTI, più potente e parca neiconsumi

Dopo la sorella maggiore Golf GTI, sta per arrivare nelle concessionarie italiane anche la nuova Volkswagen Polo GTI, della quale è già iniziata la prevendita. Design rivisto e, soprattutto, un nuovo motore sono i punti di forza di un’auto che s’avvicina non poco alla Polo di serie più potente di sempre, la R WRC, versione stradale della campionessa del mondo di rally 2013 e 2014. In sostanza la degna erede di una storia di Polo ‘sportive’ iniziata nel lontano 1985 con la Polo G40.

Il punto di forza della nuova Polo GTI è, ovviamente, nel propulsore. Si tratta di un 1.8 di cilindrata da 192 CV (12 CV in più rispetto alla precedente), che le permette di raggiungere i 236 km/h, appena 7 km/h in meno della Polo R WRC 200 CC, e accelerazione da 0 a 100km/h in 6"7 con coppia massima fino a 320 Nm.

All’aumentata potenza corrisponde peraltro una diminuzione dei consumi: secondo le indicazioni della casa tedesca, la nuova Polo GTI consuma infatti solo 5.6 litri per 100 km con emissioni di CO2 pari a 129 g/km con il cambio automatico DSG a 7 rapporti – di serie – e poco di più (6 l/100km e 139 g/kn di CO2) con il cambio manuale a sei marce, nuovamente disponibile in Italia su richiesta.

La sportività del nuovo ‘gioiellino’ di Wolfsburg è esaltata dallo Sport Performance Kit, anch’esso disponibile su richiesta, che porta le prestazioni della compatta ad un passo da quelle puramente sportive grazie ad un assetto Sport Select che prevede la taratura di alcuni parametri, e dai nuovi ammortizzatori a regolazione elettronica.

Anche a livello estetico viene ribadito lo stile GTI: paraurti esclusivi, calandra del radiatore e fari con tipico listello trasversale rosso, spoiler posteriore personalizzato e cerchi in lega leggera da 17" sono i tratti caratteristici esternamente. Disponibili su richiesta i gruppi ottici con tecnologia LED per anabbaglianti e abbaglianti.

Le rifiniture in rosso tornano protagoniste dei dettagli anche negli interni, come sul volante sportivo in pelle e sulle leve del cambio e del freno a mano. Sempre per quanto riguarda gli interni, rivisto anche il sistema di infotainment. In base alla versione scelta tra le quattro disponibili (Composition Touch, Composition Colour, Discover Media e Composition Media, quest’ultima di serie in Italia), sono disponibili funzioni quali streaming audio Bluetooth, sensori di prossimità e zoom delle mappe con due dita in modalità Navigazione. Tutti e quattro i sistemi possono essere dotati di ricezione radio digitale DAB+. Grazie alla tecnologia MirrorLink™ è inoltre possibile sfruttare una serie di speciali App per smartphone tramite il touchscreen da 6,5” a colori.

Vista la sportività del mezzo, grande attenzione è stata riservata ai sistemi di sicurezza e assistenza alla guida con soluzioni come il sistema di riconoscimento della stanchezza del guidatore e la funzione di frenata anticollisione multipla e Park Pilot che rientrano nella dotazione di serie.

La nuova Volkswagen Polo GTI verrà commercializzata in Italia il prossimo marzo ma, come spiegato, è già ordinabile con prezzi a partire da 23.450 euro.

MOTORI Nuova Volkswagen Polo GTI: potenza da rally, consumi low-cost