Nuova Superb: l’ammiraglia Skoda è sempre più spaziosa

Terza generazione per la Superb: più spazio e meno consumi per l'ammiraglia Skoda

L’evoluzione continua: al Salone di Ginevra di marzo Skoda presenterà ufficialmente la nuova Superb, giunta alla terza generazione. L’ammiraglia della casa ceca è stata però svelata in anteprima, mostrando misure aumentate e consumi ridotti rispetto ai precedenti modelli.

La nuova Superb, realizzata sul pianale MQB (lo stesso della Golf ma ‘allungato’), è più lunga (+2,8 cm) e e ha un passo maggiore (+8 cm) della precedente versione ma nonostante ciò pesa 75 kg in meno, merito anche di una linea più elegante e raffinata. Con le misure, aumenta anche il bagagliaio: accessibile attraverso un portello apribile elettricamente ma anche muovendo un piede sotto il paraurti posteriore, ha una capienza di 625 litri (record nella categoria) che diventano 1.760 quando si abbattono i sedili posteriori. Addirittura, tirando giù lo schienale di quello riservato al passeggero anteriore si possono inoltre trasportare oggetti lunghi fino a 3,1 metri.

Sempre all’interno dell’abitacolo, sempre più curato, ci sono poi particolari che evidenziano l’attenzione della Skoda per la sua nuova ammiraglia, come il climatizzatore tri-zona e i due vani portaombrelli posizionati all’interno delle portiere anteriori che sostituiscono l’unico alloggiamento previsto nella portiera posteriore di sinistra del percedente modello.

La ‘comodità’ non è però solo delle misure. La nuova Superb è infatti la prima vettura del brand ad avere la regolazione dell’assetto Dynamic Chassis Control e le sospensioni adattive. Il comportamento dinamico permette così di ottenere fino al 20% di potenza in più.

Anche a livello di infotainment, la nuova Superb mostra novità consistenti, grazie ad un sistema di ultima generazione che si collega automaticamente agli smartphone tramite SmartLink, comprendente MirrorLinkTM, Apple CarPlay e Android Auto. Con la funzione SmartGate è poi possibile richiamare i dati della vettura con lo smartphone e usarli tramite delle app dedicate. L’accesso a Internet ad alta velocità, infine, fa della Superb il primo hotspot targato Skoda.

Vasta la gamma dei sistemi di sicurezza e assistenza alla guida, tra cui l’Electronic Stability Control (ESC), l’Adaptive Cruise Control (ACC), il Lane Assist, il Traffic Jam Assist, il Blind Spot Detect e il Rear Traffic Alert. Disponibile anche il sistema di riconoscimento della segnaletica stradale.

A livello di motori la proposta è tra otto unità turbo, tutte Euro 6 e con riduzione dei consumi del 30% rispetto alla generazione precedente. Si può quindi scegliere tra cinque TSI a benzina (1.4 da 125 e 150 CV, 1.8 da 180 CV e 2.0 da 220 e 280 CV) e tre diesel TDI (1.6 da 120 CV e 2.0 da 150 e 190 CV). La nuova Superb è disponibile sia a trazione anteriore che integrale.

L’arrivo nelle concessionarie è previsto per giugno, quando verrà ufficializzato anche il listino prezzi. la precedente generazione partiva da 24.190 euro.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

MOTORI Nuova Superb: l’ammiraglia Skoda è sempre più spaziosa