Nuova Opel Astra, campione di aerodinamica

La nuova generazione della famosa vettura si pone ai vertici per aerodinamica, efficienza e emissioni

Debutta sul mercato la nuova generazione di Opel Astra, uno dei pilastri portanti della Casa, da anni.

Abbiamo già parlato delle nuove generazioni di Opel Astra e Opel Astra Sports Tourer, sottolineandone gli ottimi livelli per quanto riguarda l’efficienza e le emissioni. Si tratta dell’auto che negli anni è diventata un vero e proprio punto di riferimento nella categoria delle compatte. Per questo motivo la Casa continua a puntare in alto e oggi svela per la vettura nuovi e moderni motori, che le permettono di risparmiare molto sul carburante. Rispetto alla generazione precedente, inoltre, le emissioni sono state ridotte del 21%.

E questo non è ancora tutto, la nuova Opel Astra è stata sviluppata meticolosamente nella galleria del vento, questo ha permesso di produrre l’auto con il coefficiente di resistenza aerodinamica più basso del mondo. Il filtro antiparticolato per i motori benzina e il sistema di riduzione selettiva catalitica sono due nuove e moderne tecnologie che hanno permesso la riduzione delle emissioni e il rispetto delle nuove normative Euro 6d, che saranno in vigore dal 2021.

Le prestazioni dei nuovi motori diesel e benzina possono essere definite brillanti, questo è possibile grazie al cambio continuo a sette velocità, alla nuova trasmissione automatica a nove velocità, presente per la prima volta su Opel Astra, e ai cambi manuali a sei rapporti. La gamma di motorizzazioni offerta dall’auto, che sarà esposta al Salone di Francoforte insieme alle ultime creazioni della Casa, prevede motori turbo benzina 1.2 e 1.4 con potenze di 110 e 145 cavalli, e il motori turbodiesel 1.5 da 105 e 122 cavalli, con cambio manuale o automatico a 9 rapporti.

Opel Astra è la regina dell’aerodinamica e si distingue anche per la tecnologia dei motori all’avanguardia, ma vanta inoltre sistemi di ultima generazione come il tachimetro digitale, l’infotainment Multimedia Navi Pro con schermo touch da 8’’ e la nuova telecamera anteriore e posteriore. Nuovi e ottimi anche i sistemi di assistenza alla guida di ultima generazione, tra questi si distinguono i fari anteriore intelligenti a matrice Led IntelliLux 5, il Cruise Control attivo, la frenata automatica d’emergenza, il sistema di mantenimento della corsia di marcia e l’indicatore della distanza di sicurezza. Siamo pronti a vedere Opel Astra tra pochi giorni alla kermesse tedesca.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

MOTORI Nuova Opel Astra, campione di aerodinamica