Nuova Mercedes Classe C

Mercedes Classe C 2018 si presenta in una nuova veste grazie a un restyling all'insegna della sportività

Mercedes-Benz Classe C Berlina e Station Wagon sono state presentate in anteprima mondiale al Salone di Ginevra 2018. Il modello best seller della casa automobilistica tedesca è stato rinnovato e presenta leggeri ritocchi per la carrozzeria ma importanti novità sul fronte delle tecnologie.

Mercedes Classe C: il restyling esterno

Con il restyling, la Classe C si presenta ancora più sportiva e dinamica, con i paraurti completamente ridisegnati e una modanatura decorativa color argento o cromata che impreziosisce i paraurti anteriori. I paraurti posteriori sia della Berlina che della Station Wagon presentano un nuovo disegno nella parte inferiore. La geometria, gli elementi decorativi e i terminali di scarico variano a seconda di allestimento e motorizzazione.

I gruppi ottici anteriori e posteriori sono caratterizzati da un design pulito e ben delineato. La dotazione di serie di Classe C comprende fari alogeni con luci diurne a LED integrate, i fari a LED High Performance, invece, sono disponibili su richiesta. Per la prima volta, Classe C è disponibile anche con fari Multibeam Led e Ultra Range.

Mercedes Classe C: gli interni

La linea sportiva della carrozzeria viene ripresa anche dagli interni che si distinguono per l’elevata qualità e le forme sinuose. Nella consolle interna risalta un elegante inserto, disponibile anche a poro aperto, in noce marrone o quercia antracite: l’impiallacciatura in vero legno trasmette una sensazione di modernità, abbinata alla lavorazione artigianale.

Il tasto start/stop è stato ridisegnato e presenta un look in stile turbina, mentre la funzione Keyless-Go Start è entrata a far parte dell’equipaggiamento di serie.

I sedili Multicontour presentano diverse novità come la possibilità di impostare in modo personalizzato sia i supporti laterali che quelli lombari grazie a una pompa pneumatica a comando elettrico e l’effetto massaggiante nella zona lombare generato da una serie di camera d’aria.

Su richiesta, la Classe C può essere equipaggiata con un display disponibile in tre di diversi stili di visualizzazione, ‘Classic’, ‘Sport’ e ‘Progressive’, con strumentazione completamente digitale. La versione d’ingresso è equipaggiata con una strumentazione di stampo tradizionale con due quadranti tubolari, in mezzo ai quali è collocato un display a colori da 5,5 pollici.

Il volante ha dei touch control sensibili al tocco, e la sua superficie, simile a quella di uno smarphone, reagisce ai movimenti delle dita. È così possibile comandare le funzioni della strumentazione e del sistema infotainment senza staccare le mani dal volante. Il sistema infotainment può anche essere comandato attraverso il touchpad con controller nella consolle centrale o il comando vocale Voicetronic.

Mercedes Classe C: la tecnologia

La nuova Classe C è dotata dei sistemi di assistenza alla guida con supporto interattivo del guidatore, infatti è in grado di viaggiare in modalità semiautomatica, in scenari specifici, che vengono determinati analizzando le condizioni del traffico con la massima precisione grazie ai sistemi radar e di telecamere che permettono alla vettura di prevedere possibili scenari fino a una distanza di 500 m. A questo si vanno ad aggiunge i più recenti sistemi di assistenza alla guida che Mercedes ha deciso di estendere anche alla Classe C: sono infatti disponibili il sistema Distronic, l’Active Lane Change Assist, l’Active Emergency Stop Assist, l’Active Steering Assist e l’Active Brake Assist con riconoscimento dei pedoni e dei ciclisti.

Il prezzo di listino di Mercedes Classe C parte da 35.731€ e sarà disponibile da luglio 2018.

MOTORI Nuova Mercedes Classe C