Nuova Lancia Ypsilon: il rendering del modello futuro

Svelata come sarà la quarta generazione della city car del marchio torinese

Un rendering svela la nuova e attesissima Lancia Ypsilon, il modello che la Casa torinese dovrebbe lanciare nel 2022. A realizzarlo è stato il designer Tommaso D’Amico che lo mostrato attraverso un video pubblicato su Youtube.

Il bozzetto creato dal designer mostra come potrebbe essere la futura versione della Lancia Ypsilon, esemplare che nei piani di FCA dovrebbe arrivare sul mercato fra due anni. Il look della city car del marchio di Torino si presenta subito molto aggressivo, mostrando uno scarico centrale posteriore e lo spoiler.

Il video, caricato da Tommaso D’Amico sul suo canale ufficiale di Youtube, rivela le caratteristiche della nuova Lancia Ypsilon, sia per quanto riguarda la carrozzeria che per gli interni dell’abitacolo. Il modello, molto probabilmente, sarà il primo esemplare che nascerà dall’alleanza tra FCA e PSA. L’auto dovrebbe basarsi sulla piattaforma francese CMP. Le dimensioni saranno maggiori rispetto a quelle del modello attuale, lanciato nel 2011. Il bagagliaio dovrebbe avere una capienza di 300 litri.

Lancia Ypsilon

Tommaso D’Amico

La tecnologia e il motore della futura city car della Casa torinese, con buone probabilità, saranno riprese dalla nuova Peugeot 208 e dalla Opel Corsa. Il motore sarà il benzina 1.2 Pure Tech con potenze da 75 a 131 cavalli. Nella versione più potente, Lancia potrebbe decidere di rispolverare il mitico logo dell’Elefantino Rosso che nella generazione prodotta dal 1995 al 2003 andava ad indicare proprio i modelli sportivi. Pur partendo dalla base di Peugeot 208 e Opel Corsa, gli interni della nuova Ypsilon saranno ancora più curati e cercheranno di esaltare il Made in Italy.

Nei piani di FCA c’è la volontà di rilasciare il futuro modello Lancia, oltre che con il motore a benzina, anche in versione elettrica. L’autonomia della variante a emissioni zero dovrebbe essere di circa 400 chilometri. Fino ad ora, invece, resta ancora incerta la possibilità di vedere una terza versione a gasolio.

L’auto dovrebbe essere lanciata durante i primi mesi del 2022, con una possibile presentazione in grande stile in occasione del Salone di Ginevra. Successivamente arriverebbe nelle concessionarie italiane entro l’estate dello stesso anno. Il prezzo di partenza dovrebbe aggirarsi indicativamente attorno ai 17.000 euro. Secondo le previsioni, il rilancio di Lancia prevede anche un nuovo B suv che potrebbe prendere la denominazione di Musa, vettura di segmento B prodotta dalla casa torinese dal 2004 al 2012.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

MOTORI Nuova Lancia Ypsilon: il rendering del modello futuro