Nuova Grand Cherokee 4xe 2022, la prima con versione ibrida plug-in

Nell’anno del suo 80° anniversario, Jeep presenta la prima versione elettrificata 4xe della Grand Cherokee

Laura Raso Automotive specialist Cresciuta nel paese della Moto Guzzi, coltiva la passione per i motori e trasforma l’amore per la scrittura in lavoro, diventando Web Content Editor esperta settore automotive.

La prima generazione di Grand Cherokee è stata lanciata nel 1992, da quel momento il SUV ha mostrato il suo carattere dirompente, si tratta infatti di un modello che ha definito il nuovo punto di riferimento nella categoria, diventando rapidamente sinonimo di design ricercato e capacità senza compromessi.

La quinta generazione della Jeep Grand Cherokee, il SUV più premiato di sempre, presenta una nuova architettura, un nuovo sistema di propulsione ibrido plug-in, un nuovo design degli esterni, nuovi interni realizzati con qualità artigianale e tecnologie all’avanguardia. Mentre il marchio prosegue il suo viaggio verso un futuro all’insegna del “Zero Emission Freedom”, il nuovo modello presentato lo scorso settembre è la Jeep Grand Cherokee più tecnologicamente avanzata e dalle prestazioni 4×4 migliori di sempre.

La prima Grand Cherokee ibrida

La nuova Grand Cherokee 4xe 2022 è la prima Grand Cherokee con versione ibrida plug-in (PHEV). La tecnologia Plug-In Hybrid 4xe garantisce divertimento, libertà e avventura, valori che da sempre sono al centro del DNA Jeep, fornendo al contempo prestazioni, efficienza nei consumi e attenzione per l’ambiente.

Il nuovo sistema di propulsione 4xe è disponibile sulle versioni Grand Cherokee Limited, Trailhawk, Overland, Summit e Summit Reserve, unisce due motori elettrici, un pacco batterie da 400 volt, un motore turbo a quattro cilindri da 2,0 litri e una trasmissione automatica TorqueFlite a otto marce per garantire elevate prestazioni e massima efficienza. Eroga la potenza complessiva di 375 cavalli (280 kW) e 637 Nm di coppia.

La Jeep Grand Cherokee 4xe è equipaggiata con un pacco batterie da 400 volt e 17 kWh, che si trova insieme ai dispositivi di controllo nella parte inferiore del veicolo. Dispone di circuiti di riscaldamento e di raffreddamento dedicati, che permettono di mantenere la batteria a temperature ottimali, a vantaggio delle prestazioni. Il sistema ibrido della Grand Cherokee 4xe comprende un modulo IDCM (Integrated Dual Charging Module), che combina un sistema di ricarica della batteria e un convertitore DC/DC in un’unica unità più compatta rispetto ai due componenti separati. Il sistema ibrido include anche un inverter di potenza (PIM) dalle dimensioni ridotte.

La capability 4×4 leggendaria anche sulla nuova Jeep Grand Cherokee

La Jeep Grand Cherokee offre una capability offroad senza pari e una dinamica di guida su strada sicura. Le ottime prestazioni in fuoristrada sono garantite da tre sistemi di trazione integrale, Quadra-Trac I, Quadra-Trac II e Quadra-Drive II, con differenziale posteriore elettronico autobloccante a slittamento limitato (eLSD).

Le esclusive sospensioni pneumatiche Jeep Quadra-Lift, ora con ammortizzazione elettronica semi-attiva, garantiscono 28,7 cm di altezza da terra e 61 cm di capacità di guado. Il sistema regola automaticamente la taratura degli ammortizzatori in base alle condizioni della strada per offrire maggiore comfort, stabilità e controllo. Il sistema di gestione della trazione Selec-Terrain consente di scegliere tra le modalità per la guida on road ed offroad quella più adatta ad affrontare una particolare superficie ed è in grado di coordinare elettronicamente il ripartitore di coppia 4×4, il sistema frenante, l’handling, lo sterzo e le sospensioni, l’acceleratore, il cambio, la scatola di rinvio, il controllo di trazione, il controllo della stabilità, il sistema antibloccaggio (ABS) e la reattività dello sterzo.

Il sistema Selec-Terrain permette di selezionare tra cinque diverse modalità di guida: Auto, Sport, Rock, Snow, Mud/Sand. Tante le novità a bordo della nuova Grand Cherokee, tra cui un ottimo e innovativo sistema di disconnessione dell’asse anteriore. Quando il veicolo avverte che le condizioni della strada non hanno bisogno dell’utilizzo della trazione integrale, il sistema disconnette l’asse anteriore automaticamente e l’auto passa al funzionamento a due ruote motrici, a vantaggio dei consumi e dell’efficienza. La trazione integrale viene reinserita automaticamente quando il sistema ne rileva la necessità.

Jeep presenta Grand Cherokee per il 2022

Jeep Grand Cherokee, per la prima volta è ibrida plug-in

La versione Trailhawk, vanta le migliori capacità offroad

La nuova Jeep Grand Cherokee Trailhawk 2022 porta le prestazioni 4×4 a un livello superiore, è dotata di pneumatici all-terrain di serie, telecamera per la guida off-road, sospensioni pneumatiche Quadra-Lift che consentono un’altezza da terra fino a 28,7 cm, migliorati angoli di attacco, dosso e uscita e scatola di rinvio attiva Quadra-Drive II con eLSD posteriore e sistema Selec-Terrain.

Il design degli esterni completamente rinnovato

L’auto è caratterizzata da linee scolpite, che regalano un look distintivo più moderno e aggiornato alla Grand Cherokee più lussuosa di sempre. Il profilo del tetto ribassato migliora l’aerodinamica e l’efficienza e non sacrifica in alcun modo lo spazio di carico; la linea di cintura più bassa e i finestrini più grandi rendono più luminoso l’abitacolo e garantiscono una maggiore visibilità.

La griglia a sette feritoie, uno dei grandi simboli di Jeep, in questa nuova versione di Grand Cherokee è più ampia e più grande e la nuova fascia anteriore integra un radar e altre funzionalità avanzate. Il profilo del cofano allungato e slanciato conferisce forza visiva mentre la linea aerodinamica della carrozzeria offre un design flessibile e finiture migliorate. Il tetto nero lucido è disponibile per la prima volta sul modello Overland ed è di serie sulle versioni Trailhawk, Summit e Summit Reserve.

Gli interni della nuova generazione di Jeep Grand Cherokee

Jeep Grand Cherokee, l’abitacolo premio della nuova generazione

Gli interni della nuova Jeep Grand Cherokee ibrida plug-in

La nuova Grand Cherokee per il 2022 vanta lussuosi interni, ulteriormente evoluti, creati con materiali di qualità e moderne dotazioni per il comfort. Nella fascia frontale troviamo delle nuove e più sottili bocchette del sistema di climatizzazione, una inedita consolle centrale e schermi digitali da 10,1 pollici, un esclusivo display interattivo da 10,25 pollici per il passeggero anteriore e un nuovo sistema di intrattenimento ad alta definizione per i passeggeri dei sedili posteriori con FireTV.

L’auto presenta nuovi sedili anteriori regolabili in 16 posizioni, dotati di supporto lombare e funzione memory, mentre sugli allestimenti di livello superiore i sedili del guidatore e del passeggero anteriore sono dotati di un nuovo schienale massaggiante. Nelle prime due file sono disponibili sedili riscaldati/ventilati, con tre livelli di configurazione. La consolle centrale presenta nuovi comandi e un vano portaoggetti ancora più spazioso, che può contenere due dispositivi e un caricabatterie wireless.

Ma la grandiosa novità nell’abitacolo di Grand Cherokee di nuova generazione è la suite completa con luci a LED personalizzabili con impostazioni giorno/notte di serie su tutti i modelli e un sistema di illuminazione ambientale con possibilità di scelta tra cinque colori (su Overland, Summit e Summit Reserve). La nuova Jeep Grand Cherokee dispone di più di 110 avanzati sistemi di sicurezza attiva e passiva, che includono l’applicazione di tecnologie innovative che perfezionano l’interazione tra guidatore, veicolo e strada.

I prezzi di listino

I prezzi di listino della Grand Cherokee partono da 68.200 euro.

Nuova Jeep Grand Cherokee ibrida plug-in

Jeep presenta la Grand Cherokee di ultima generazione

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

MOTORI Nuova Grand Cherokee 4xe 2022, la prima con versione ibrida plug-in