PROMO

Nuova Ford Puma: dotazioni premium con la versione TitaniumX

La nuova Ford Puma, sempre tra le auto preferite dagli italiani, presenta il nuovo allestimento

La nuova Ford Puma continua ad essere tra le auto preferite dagli italiani, segno che la casa di Dearborn ha azzeccato in pieno il modello proponendo un crossover compatto, volendo anche ibrido e decisamente giovanile ad un mercato che chiede esattamente questo tipo di auto. È proprio la Puma Ecoboost Hybrid, infatti, l’auto ibrida più venduta nei primi otto mesi del 2020 in Italia, secondo i dati ufficiali UNRAE.

Lanciata a gennaio 2020, a giugno la Puma ha totalizzato i 9.090 esemplari consegnati ai clienti già a fine agosto. Il motivo di questo successo va ricercato sia nella tecnologia ibrida, sempre più desiderata dagli italiani e interpretata in modo intelligente da Ford, nel design molto dinamico di questo modello e nella tecnologia integrata nell’auto, decisamente da segmento superiore.

Ford Puma: il crossover tecnologico

Il taglio stilistico è uno dei punti di forza di Ford Puma: l’auto è grintosa, affascinante e ha linee scolpite, ma il design non è mai eccessivo. Grazie all’ottimizzazione della piattaforma B-Car di Ford, infatti, la Puma ha le proporzioni di un SUV, con larghi passaruota in grado di accogliere cerchi anche da 18 pollici, ma la silhouette rimane molto filante. Specialmente al posteriore.

Il risultato è che Puma piace ai giovani tanto quanto alle famiglie, è bella sia da guardare che da guidare ed è anche tecnologica e comoda.

Il motore EcoBoost 1.0 tre cilindri, coadiuvato dallo starter/generator (BISB) alimentato da una batteria da 48V, è molto elastico sia in città che nell’extraurbano. Ma è anche parco nei consumi e nelle emissioni. L’omologazione ibrida poi, è un grosso vantaggio per il cliente perché porta con sé gli sgravi fiscali e la possibilità di circolare in molte aree a traffico limitato.

Sia in città che fuori, inoltre, Puma offre al cliente sistemi di assistenza alla guida (ADAS) più evoluti della media del segmento.  Oltre agli immancabili sensori di parcheggio posteriori, su Puma c’è il Ford Lane-Keeping (che ora è in grado di gestire anche dossi e avvallamenti), il Pre-Collision Assist con riconoscimento dei pedoni e dei ciclisti, il Cruise Control adattivo con Stop & Go, il riconoscimento automatico della segnaletica.

Tutta la fanaleria, poi, è a LED e con controllo intelligente: gli abbaglianti sono automatici e i fendinebbia hanno la funzione cornering. Grazie al modem FordPass Connect, integrato nella nuova Puma, l’auto può anche ricevere gli avvisi locali su eventuali pericoli in avvicinamento come incidenti o code improvvise, grazie alla nuova tecnologia Local Hazard Information. Ford Puma ha ottenuto 5 Stelle ai test Euro NCAP, anche grazie a queste tecnologie.

Tanta tecnologia anche in abitacolo: il sistema di infotainmnet è il ben noto Ford Sync3, con schermo touch da otto pollici, connessione Bluetooth e compatibilità Apple CarPlay e Android Auto, mentre l’audio è firmato Bang&Olufsen e ha una potenza di 575 watt, dieci altoparlanti e il subwoofer.

Ford Puma: tanto spazio in un crossover compatto

La nuova Puma è lunga 4,18 metri, alta 1,55 e larga 1,80. Dimensioni ideali per la città, dove un centimetro in più può trasformarsi in una occasione di parcheggio in meno. Tuttavia, lo spazio a bordo di Puma è tanto, grazie alle soluzioni ideate dagli ingegneri Ford.

La cifra di questo sforzo ingegneristico è il MegaBox, un vano aggiuntivo lavabile posto all’interno del bagagliaio (che si apre e si chiude senza mani) che offre altri 80 litri di capacità e ci permette di trasportare oggetti alti fino a 1,15 metri.

Molto buono anche lo spazio a disposizione per il guidatore e i passeggeri, anche quelli ospitati sul divano posteriore per i quali non mancano centimetri per muovere le gambe.

Ford Puma Titanium X: allestimento premium al giusto prezzo

L’allestimento Titanium X porta sulla nuova Ford Puma dotazioni decisamente premium, finalizzate ad aumentare soprattutto il comfort a bordo durante la guida. Il biglietto da visita di questo allestimento, oltre ai cerchi in lega a dieci razze da 18 pollici, sono infatti i rivestimenti sfoderabili (con una comoda cerniera) e lavabili dei sedili anteriori con massaggio lombare.

Ancora in direzione della comodità e del comfort vanno il clima automatico bizona e il pad di ricarica wireless per lo smartphone. C’è anche il sensore pioggia per i tergicristalli e il parabrezza ha la laminatura antirumore, utilissima soprattutto nella guida in città, in mezzo al traffico.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

MOTORI Nuova Ford Puma: dotazioni premium con la versione TitaniumX