La nuova Fiat Punto sarà costruita sulla piattaforma di Psa

Con Stellantis si avvicina il ritorno della Punto: la quarta generazione verrà proposta anche in versione elettrica

Da tempo si parla del possibile arrivo di una nuova Fiat Punto, la quarta generazione dell’utilitaria che la Casa torinese non rinnova più ormai dal lontano 2005. Il mito della Punto potrebbe tornare a vivere grazie all’accordo tra FCA e PSA che hanno dato vita alla holding Stellantis.

L’unione dei due colossi automobilistici porterà alla nascita di tante vetture nei prossimi anni. Grande attenzione verrà data alla futura compatta Fiat che stando alle ultime indiscrezioni, nascerà sulla piattaforma Cmp (Common Modular Platform) realizzata da PSA che al momento la utilizza per la produzione di modelli come la Peugeot 208 e l’Opel Corsa.

L’architettura della piattaforma francese offre tanti vantaggi: garantisce la possibilità di scegliere tra motorizzazioni tradizionali e unità completamente elettriche ed è la risposta ai problemi di FCA riguardanti la produzione della futura generazione di modelli compatti. La condivisione delle piattaforme, non a caso, è uno dei punti cardine del nuovo gruppo Stellantis.

FCA che ha da poco dato il via agli ordini della 500 elettrica nella versione berlina, si affida alla piattaforma della PSA per dare vita al nuovo modello di segmento B, ovvero la vettura che rappresenterà l’erede della mitica Fiat Punto. Nei piani dell’azienda torinese, l’auto sarà caratterizzata da uno stile ispirato alla 500, diventato ormai un vero e proprio marchio di fabbrica.

La piattaforma Cmp darà la possibilità di costruire una nuova Fiat Punto elettrica in aggiunta ai modelli benzina e diesel. Lo stabilimento di produzione più probabile è quello di Tichy, in Polonia, dove attualmente vengono realizzate le Fiat 500 e la Lancia Ypsilon. Da non scartare anche l’ipotesi Saragozza in Spagna, dove PSA produce diversi modelli tra cui la Opel Corsa.

La nuova Fiat Punto rappresenta solo uno dei tanti nuovi progetti che nasceranno da Stellantis, la super alleanza siglata tra FCA e PSA con l’obiettivo di sfidare gli altri giganti del settore come Volkwsagen e Toyota, puntando sul mercato delle compatte, su quello dei veicoli commerciali e sul rilancio di modelli storici.

Possibile l’arrivo di una nuova Tipo e anche di una nuova Delta, qualora si decidesse di riportare in auge il marchio Lancia. Molto probabile, invece, la realizzazione di una vettura che sarà l’erede di Alfa Romeo MiTo.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

MOTORI La nuova Fiat Punto sarà costruita sulla piattaforma di Psa