Nuova Chevrolet Camaro cabrio e coupè, il mito rinasce. Foto

La muscle car americana per eccellenza mostra una nuova veste al Salone di Francoforte 2013. Arriverà nelle concessionarie a dicembre

Tra le sportive presenti al Salone di Francoforte (12-22 settembre 2013) cè anche la nuova Chevrolet Camaro, giunta ormai alla 6^ generazione. Parliamo della muscle car americana per eccellenza, che negli anni ha fatto sognare numerose generazioni grazie alla sua indole sportiva e grande potenza che si nasconde sotto al cofano motore.

Tra le modifiche che si possono notare all’esterno troviamo leggeri cambiamenti nella zona del cofano che dispone di un grosso deflettore e profili più taglienti, gruppi ottici ridisegnati con design arrotondato e novità specialmente riguardo le prese d’aria anteriori.

I tecnici hanno infatti lavorato a fondo per ottimizzare il raffreddamento del potente 6.200 cc: la griglia anteriore è più grande e posizionata leggermente più in basso, la mascherina presenta un design nuovo mentre un deflettore si occupa di far uscire aria calda che si sviluppa ai grandi regimi di lavoro.

Al posteriore ci sono nuovi gruppi ottici orizzontali che ben si incastrano nel nuovo coperchio scolpito del cofano, mentre sia nel caso della coupè che della cabrio c’è una’antenna integrata.

Al debutto cè anche il nuovo sistema Chevrolet MyLink con schermo da 7” che permette una completa connessione con Iphone, scaricamento di applicazioni e controllo completo vocale, offerto di serie insieme ad altri sistemi tra cui figurano la telecamera posteriore, sistema di ruiconoscimento vocale e tecnologia Keyless con cui è possibile aprire/chiudere l’auto e accendere il quadro senza dover inserire la chiave (uso di tecnologia wireless). 

Tra gli optional sono invece previsti il navigatore con le mappe di tutta Europa e i sedili anteriori sportivi Recaro (versione coupè) in pelle con regolazione elettronica.

La nuova Chevrolet Camaro è spinta dal collaudato e potente 6.200 cc V8 a cui è possibile abbinare il cambio automatico o manuale: a sbizzarrirsi sono 432 CV che danno il meglio di se a 5.900 giri/min, riuscendo a sviluppare una coppia di 569 Nm a 4.600 giri/min.

Questi dati si traducono in brucianti accelerazioni: lo 0-100 Km/h viene coperto in 5,2 secondi con cambio automatico mentre necessitano altri 2 centesimi di secondo per raggiungere la medesima velocità con il cambio manuale). Il debutto nelle concessionarie è previsto a dicembre con un prezzo di poartenza che parte da circa 41 mila euro.

(a cura di OmniAuto.it)

Fonte: Ufficio Stampa

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

MOTORI Nuova Chevrolet Camaro cabrio e coupè, il mito rinasce. Foto