Nuova BMW S 1000 R, il ritorno della supersportiva. Foto

La nuova BMW S 1000 RR torna in una nuova veste, più leggera e performante

A cinque anni dal debutto, torna in una nuova versione la BMW S 1000 RR, una delle supersportive regine della casa bavarese. Presentata al recente Intermot di Colonia, la nuova generazione offre prestazioni ancor più competitive, portando la due ruote su livelli sempre più vicino a quelle delle ‘colleghe’ professioniste da Superbike, per il piacere di piloti decisamente esperti.
 
A livello tecnico la grande novità è legata al motore, un quattro cilindri capace di una coppia massima di 113 nm, con potenza incrementata di 6 cv per un totale di 199 cv, a fronte di una riduzione del peso di 4 chili a 204 in ordine di marcia con Race Abs di serie. Il risultato è stato ottenuto grazie ad una testata cilindri rivistata, con nuova geometria dei condotti, a un nuovo albero a camme d’aspirazione e a valvole d’aspirazione ulteriormente alleggerite. Un altro intervento di ottimizzazione è stato compiuto sul nuovo impianto di scarico, alleggerito di circa 3 kg, senza pre-silenziatore.
 
A livello di ciclistica, il profilo della nuova RR è più affilato: in linea con il trend di tutta la moto, la nuova architettura del telaio è più leggera e ne sono state ottimizzate rigidità e flessibilità, rendendo l’handling decisamente più comodo e con feedback mimediato. Ridefinita pure l’escursione negativa delle funzioni di sostegno e ammortizzazione, con il pilota che ha ora più agilità e libertà in moto piegata.
 
Su richiesta, si può anche equipaggiare la s 1000 RR con l’optional Dynamic Damping Control DDC a regolazione elettronica, noto dalla HP4: il sistema è stato ulteriormente perfezionato cosicché il pilota non deve accettare più compromessi nel setup della ciclistica.
 
Tre le modalità di guida, da scegliere in base a condizioni stradali o stile: "Rain", "Sport" e "Race". Addirittura, nell’optional "modalità pro" sono a disposizione altre due possiblità supplementari "Slick" e "User". Seppure come optional, la S 1000 RR è la prima supersportiva che offre anche la regolazione elettronica della velocità che consente di rispettare i limiti di velocità.
 
Tra le novità della due ruote bavarese anche il nuovo quadrante del contagiri analogico e un display LC rivisitato, dalle funzionalità fortemente ampliate. Sulla nuova 1000 RR sono poi stati montati anche una rete di bordo nuova, una scatola sensori più potente e una batteria dall’ingombro ridotto, alleggerita di circa 1 kg.
 
Per finire, la carrozzeria: è stata mantenuta una delle caratteristiche peculiari, con i proiettori a configurazione asimmetrica, tipica già dei modelli precedenti. In generale il design resta dinamico e aggressivo, con la scelta cromatica che propone tre livree individuali: blackstorm metallizzato, racingred pastello e BMW motorsport.
 
Prezzi e disponibilità della nuova maxisportiva bavarese saranno rivelati a breve all’EICMA di Milano, in programma dal 6 al 9 novembre.
MOTORI Nuova BMW S 1000 R, il ritorno della supersportiva. Foto