Nuova BMW M5: il bolide da 750 CV e l’idea dell’ibrido

BMW Serie 5 arriverà nel 2023 con una versione elettrificata, con lei forse anche la più pepata M5

La settimana generazione della BMW Serie 5 è attesa per il 2023, come la Casa stessa ha annunciato. Grande novità in campo motorizzazioni, visto che assisteremo all’elettrificazione della berlina bavarese, ma non solo.

Una variante ibrida in realtà potrebbe debuttare anche sul modello più sportivo e pepato, la M5. Ancora nulla di certo, non ci sono le dichiarazioni ufficiali di BMW, si tratta di informazioni che per ora circolano negli ambienti vicini alla Casa automobilistica, rumors e indiscrezioni.

Quello che è certo è il grande impegno che il marchio sta dimostrando per quanto riguarda l’elettrificazione. BMW Serie 5 già oggi è a listino con due versioni plug-in hybrid, la 530e da 292 cavalli e la 545e da 394 cavalli. La settima generazione della berlina dovrebbe presentare una nuova versione ibrida ricaricabile top di gamma, con una potenza estrema di ben 750 cavalli.

Non è tutto, la Serie 5 vedrà anche differenti aggiornamenti per quanto riguarda il lato estetico, l’auto avrà un un look del tutto nuovo. Al frontale vediamo nuovi gruppi ottici che riprendono quelli delle Serie 4 e Serie 3, e il doppio rene a sviluppo verticale. La linea del tetto è stata disegnata con una curvatura più marcata verso la coda, per un aspetto ancora più sportivo. Nuovi proiettori Full Led anche al posteriore. Dal punto di vista meccanico, le grandi novità saranno rappresentate dall’ampia gamma di motorizzazioni, da quelle tradizionali alle mild hybrid, plug-in hybrid e 100% elettriche.

La futura M5 potrebbe essere il modello di punta della gamma, capace di sprigionare fino a circa 750 cavalli di potenza. L’auto potrebbe riprendere il medesimo schema propulsivo plug-in plug-in hybrid che vediamo sul SUV ad alte prestazioni X8 nella variante M, che uscirà entro la fine di quest’anno.

Per quanto riguarda i piani della Casa per il futuro, possiamo dire che il Gruppo BMW, nei prossimi due anni, lancerà sul mercato quattro modelli elettrici in tutto. Non solo ibride quindi, ma anche vetture a zero emissioni, la strategia è questa. Arriveranno la variante elettrica dell’ammiraglia Serie 7 e del compact SUV X1, molto probabilmente entro la fine del 2022. La nuova Serie 5, come abbiamo detto, nel 2023 (per la prima volta anche elettrica), stesso anno in cui verrà proposta Mini Countryman a zero emissioni.

Sarà poi la volta del nuovo crossover iX e della berlina i4, invece nel 2025 arriverà la prima auto della Casa basata sulla piattaforma Neue Klasse (New Class), progettata per le motorizzazioni elettriche ma ottima anche per i modelli plug-in hybrid e le motorizzazioni tradizionali.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

MOTORI Nuova BMW M5: il bolide da 750 CV e l’idea dell’ibrido