Nissan GT-R Nismo, straordinaria: corre come in un videogioco. Foto

Tanta tecnologia e studio aereodinamico per una bellezza da 600 CV

La Nissan GT-R, una delle ultime supercar entrate in commercio, sta ridefinendo i parametri di auto sportiva “accessibile” e oggi in particolar modo lo fa con la Nissan GT-R Nismo, un modello che esprime la bellezza di 600 CV ed eredita il massimo della tecnologia e dello studio aerodinamico.

La Nissan GT-R Nismo utilizza le più recenti tecniche di simulazione fluidodinamica computazionale per analizzare il flusso d’aria e sviluppare un pacchetto aerodinamico che riduce al minimo l’impatto negativo di resistenza; grazie al nuovo paraurti anteriore, alla carenatura sotto il motore e allo spoiler posteriore in fibra di carbonio è stata anche migliorata l’aderenza al terreno, regalandole inoltre un design ancora più aggressivo. L’ aerodinamica, poi, aiuta le forze di carico verticale ad essere equamente distribuite fra avantreno e retrotreno a tutte le velocità.

Nel telaio è stata aumentata la rigidità della scocca utilizzando un nuovo incollaggio e individuando il punto migliore di saldatura che genera una risposta precisa anche sotto carico estremo per le sospensioni, più agili con il nuovo setup volto ad una maggiore precisione di guida. Le molle e gli ammortizzatori Bilstein DampTronic hanno tre livelli di regolazione: Comfort, Normal e R. Altro alleato è Dunlop, che ha sviluppato pneumatici specifici ad alte prestazioni che fanno convivere maneggevolezza ed alta aderenza.

Sotto al cofano c’è il 3.8 litri V6 VR38DETT dotato di turbine più grandi, nuovi condotti di aspirazione e un’ottimizzazione del controllo della fasatura di accensione individuale per ciascun cilindro. All’interno abbiamo i nuovi sedili Recaro a guscio realizzati in fibra di carbonio con cuciture rosse, dove l’alcantara è uno degli elementi predominanti per avere sul volante una maggiore presa e ulteriore comfort.

La Nissan GT-R Nismo sarà disponibile dai primi mesi del 2014 in Giappone, poi in Europa ed America, in varie colorazioni e il prezzo partirà da 150 mila euro; cifra interessante per un auto che sotto la guida di Michael Krumm, pilota Nissan, ha completato un giro di gara record, 7’ 8’’ 679’’’, presso il Nürburgring, che secondo Carlos Ghosn, Ceo di Nissan, è il banco di prova più duro per tutte le sportive più estreme.

(a cura di OmniAuto.it)

Fonte: Ufficio Stampa

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

MOTORI Nissan GT-R Nismo, straordinaria: corre come in un videogioco. Fo...