Nissan 370Z Nismo, 344 CV di rabbia pronti a correre. Foto

Una versione pepata della coupé giapponese amata dai tuner partecipa al Gumball Rally 3000, un evento su strada ispirato al celebre film del 1976

Qualcuno ricorderà sicuramente The Gumball Rally, il film cult del 1976 con Michael Sarrazin che raccontava di una rocambolesca gara americana coast to coast, svolta in modo del tutto illegale su strada "normale". Il Gumball Rally 3000, nato nel 1999, è ispirato a quella situazione, ma non è né una gara di velocità “libera”, né è tantomeno illegale: si tratta di una parata di "bombe" velocissime, che devono percorrere 5.000 km in una settimana, attraverso le strade di 13 paesi europei.

Un percorso impegnativo e in grado di catturare le attenzioni di oltre un milione di spettatori: per questo case importanti come Nissan hanno deciso di prendere parte ufficialmente alla manifestazione. La divisione in grado di "incattivire" le Nissan, ben nota agli appassionati di tuning, si chiama Nismo, ed è stata rilanciata di recente dalla casa come una specie di marchio autonomo: l’ultima vettura a passare sotto le grinfie di Nismo è stata la coupé 370Z, una delle più amate dagli elaboratori giapponesi e non. Quale occasione migliore, dunque, del Gumball Rally per far debuttare la 370Z Nismo in un evento che è in grado di suscitare interesse ed emozioni, e che permette comunque di effettuare un buon test drive su una lunga distanza? Dipinta con un’esclusiva livrea mimetica, dotata di uno speciale telaio e di un motore a 6 cilindri spinto fino a 344 CV (da 0 a 100 km/h in 5,2 secondi), la 370Z Nismo porta in gara il numero 56, come il "Garage 56" nel quale Nissan porta, alla 24 ore di Le Mans, le sue auto più sportive e innovative.

Alla guida, due specialisti del Gumball Rally, Patrice Meignan e Jeremy ‘Jey’ Taltaud, che in collaborazione con l’editore L’Ecurie e con Interaction Magazine, faranno un puntuale resoconto delle giornate di gara attraverso i principali social media. I 344 CV della Nissan 370Z Nismo si scateneranno, dunque, a partire dal prossimo 18 maggio, con partenza da Copenhagen, e con arrivo il 25 maggio nel Principato di Monaco, in concomitanza con un altro evento simbolico: il gran premio di Formula 1.

(a cura di OmniAuto.it)

Fonte: Ufficio Stampa

MOTORI Nissan 370Z Nismo, 344 CV di rabbia pronti a correre. Foto