Il monopattino elettrico con sensori contro incidenti e guida spericolata

È Bolt, il monopattino che sgrida i “driver” quando tengono un comportamento sbagliato e pericoloso alla guida

Il nuovo monopattino elettrico di cui parliamo oggi nasce dalla start-up Bolt conosciuta per il ride-hailing e per la gestione del noleggio di monopattini elettrici in ben 45 differenti città in tutta Europa. Si tratta di un mezzo innovativo, progettato dal team hardware dell’azienda.

Perché l’ultimo monopattino di Bolt è così differente dagli altri? Ha la capacità di “sgridare” gli utenti che tengono comportamenti pericolosi e che guidano in maniera spericolata, mettendo a rischio la propria vita e quella degli altri utenti della strada (purtroppo abbiamo visto differenti episodi di incidenti anche gravi causati dai monopattini elettrici).

In questo modo l’azienda vuole offrire un livello di sicurezza molto alto e evitare i rischi che sono nati dopo il boom di questi mezzi di micro mobilità, favorito anche dal famoso bonus bici lanciato dal Governo. Il monopattino di Bolt di ultima generazione è realizzato prevalentemente in alluminio riciclabile e pesa 19 kg. La batteria garantisce 40 km di autonomia, la velocità massima raggiungibile è di 25 km/h e le ruote sono da 10’’.

Il monopattino è molto robusto, grande attenzione è stata posta anche alla modularità e soprattutto ai sensori di ultima generazione, che contraddistinguono il mezzo da tutti gli altri che conosciamo. È infatti in grado di rilevare il pericolo di incidenti e il comportamento poco corretto e “spericolato” del conducente. Questi sensori inviano dei segnali alla centrale operativa dell’azienda, che a sua volta manda avvisi visivi e audio per segnalare il pericolo.

Sul display del monopattino elettrico di Bolt possono anche apparire dei messaggi rivolti al driver, che lo avvertono quando sta entrando in una zona in cui è necessario rallentare, in un’area pedonale e simili. È possibile ricevere informazioni anche sui parcheggi. L’app per smartphone collegata al monopattino consente all’utente di aumentare la sicurezza a bordo del suo micro-mezzo, dando la possibilità di limitare la velocità massima a 15 km/h. Funzione molto valida per i genitori premurosi, che giustamente vogliono “frenare” i figli (il pericolo è veramente alto a bordo di questi mezzi), e per chi è alle prime armi con un veicolo di questo tipo e non si sente abile e sicuro.

Bolt ha già attiva una buona rete di noleggio di monopattini elettrici in Europa, che vorrebbe espandere in oltre cento città e del nostro Vecchio Continente.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

MOTORI Il monopattino elettrico con sensori contro incidenti e guida spericol...