Mercedes GLC, il suv più silenzioso grazie alle celle a idrogeno

Mobilità del futuro e motorizzazioni alternative, l’alimentazione a idrogeno è una delle nuove soluzioni

Daimler ha già deciso che le sue auto del futuro saranno elettriche, ma non 100% a batteria, accoppiate ad altre alimentazioni.

Creerà quindi delle vetture ibride in grado di diminuire i consumi e le emissioni inquinanti, una delle scelte della Casa è quella fatta per Mercedes GLC. Si punta quindi alla realizzazione del modello GLC F-Cell plug-in. Oltre a quelli che già conosciamo della gamma EQ e le Smart elettriche o ancora altri ibridi che affiancano l’elettrico motori a benzina o a diesel.

La mobilità del futuro, secondo il Ceo di Daimler AG e di Mercedes-Benz Cars Dieter Zetsche, è elettrica. Per questo ha anche dichiarato che nei prossimi anni la società investirà somme di denaro che vanno oltre i 10 miliardi di euro per realizzare i nuovi prodotti della linea EQ e più di un miliardo di euro per la produzione di batterie.

Quello di cui parliamo oggi è il Suv più silenzioso prodotto dalla Casa, che si sposta con andamento gentile sia in città che fuori dai centri urbani. Per identificarlo e renderlo riconoscibile rispetto agli altri con motorizzazioni classiche sono alcuni elementi grafici scelti da Mercedes, parliamo delle diciture apposte sui lati e quella affiancata al logo sul posteriore.

La soluzione montata su questo Suv sono le celle a idrogeno, che non obbligano gli automobilisti a scendere a fastidiosi compromessi. Nella prima fase i mezzi realizzati saranno quelli delle flotte di società, grandi aziende e istituzioni pubbliche, anche se si mira a creare dei mezzi per l’interesse dei privati. Mercedes GLC F-Cell plug-in è lunga 4.67 metri e 2.87 m di passo, offre un’ottima abitabilità all’interno, con spazi generosi. I serbatoi sono sotto i sedili posteriori, quindi i passeggeri dietro sono seduti un po’ più in alto.

Per quanto riguarda la dotazione di serie, niente da ridire, come avviene per ogni modello della Casa. Tre sono le impostazioni di guida possibile per il conducente, la Sport, la Eco e la Comfort. E quattro invece le modalità: F-Cell, Hybrid, Battery e Charge, eccezionale! Basta essere più attenti possibile alla conduzione per riuscire ad allungare anche di molto la percorrenza, grazie al recupero dell’energia in frenata. Margini di manovra notevoli e sicurezza al top, a bordo sono stati montati i migliori sistemi intelligenti di cui Mercedes dispone per l’assistenza alla guida.

mercedes glc f-cell

MOTORI Mercedes GLC, il suv più silenzioso grazie alle celle a idrogeno