Mercedes GLA, promossa in ecocompatibilità. Foto

L'aerodinamica e la cilindrata contenuta dei motori le conferiscono il diploma in ecologia

Ci sono auto che non sono propriamente politically correct. Prendete i SUV, ad esempio, più alti, pesanti e quindi meno efficienti di un’auto normale e dunque svantaggiati in termini di impatto ambientale. Almeno in partenza. Ma la normativa ISO TR 14062 ha l’obiettivo di certificare la compatibilità ecologica complessiva, prendendo in considerazione l’intero ciclo di vita di un’auto.

È anche in questo ambito che i costruttori vogliono cavalcare il successo dei Crossover compatti, meno “antipatici” dei SUV: a sottolinearlo, ad esempio, è la casa della Stella a tre punte, con la certificazione ambientale assegnata alla Mercedes GLA dall’ente tedesco TÜV Süd.

La documentazione valuta il bilancio ecologico complessivo, in base a tutti i dati di ecocompatibilità compresi tra le fasi di produzione e quelle di smaltimento e riciclaggio, che vanno oltre le conformità previste dai requisiti di legge.

Ad aiutare la GLA nel prendere questa sorta di diploma in ecologia è l’aerodinamica (coefficiente di penetrazione aerodinamica Cx 0,29, che non fa aumentare troppo la resistenza anche con una superficie frontale maggiore rispetto a una berlina), o la cilindrata relativamente contenuta dei motori: la versione certificata TÜV è la GLA 200 con il “millesei” a benzina da 156 CV, quattro cilindri, omologato Euro 6.

Al pari degli altri propulsori della gamma, che hanno anche in comune con la versione 200 l’iniezione diretta e la funzione Eco, con start/stop di serie. Mercedes – e molti altri costruttori – vede nei Crossover compatti un modo per trovare l’equilibrio fra spazio e comfort, senza troppe penalizzazioni.

La Classe GLA soddisfa già oggi la quota di riciclabilità del 95% del peso, che entrerà in vigore a partire dal 2015. La direttiva europea 2000/53/CE relativa ai veicoli fuori uso prevede inoltre che le Case automobilistiche aumentino costantemente la percentuale di componenti riciclati. Sulla nuova Classe GLA vengono impiegati in tutto 41 componenti che possono essere prodotti partendo da plastiche riciclate di alta qualità.

(a cura di OmniAuto.it)
 


 

Fonte: Ufficio Stampa

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

MOTORI Mercedes GLA, promossa in ecocompatibilità. Foto