Anteprima: la nuova Mercedes CLA cambia ‘volto’

Mercedes ha svelato in anteprima la nuova CLA, in versione berlina e shooting brake

Tempo di restyling per la Mercedes CLA: in anteprima sulla presentazione mondiale Salone di New York a fine marzo e con quella euroopea di Berlino il 17 e 18 aprile, la casa di Stoccarda ha svelato le nuove versioni delle sue berlina e shooting brake di segmento C, anche in allestimento sportivo AMG.

A livello estetico, il cambio di look è decisamente mirato. Niente rivoluzione, comprensibilmente, per un modello che aveva dimostrato di incontrare il gusto degli appassionati ma ritocchi limitati qua e là. Il restyling ha quindi riguardato soprattutto il frontale, ora ‘allineato’ a quello della classe A: si notano quindi la nuova griglia del radiatore, i paraurti ridisegnati e i proiettori che, su richiesta, sono a Led di tipo ‘High performance”. Look aggiornato anche per i cerchi in lega, con possibilità di scegliere quelli da 18″.

Rivisti anche gli interni, sempre a livello di dettagli, con un occhio particolare alla qualità dei rivestimenti e delle cromature per i comandi. Più sostanziale, invece, lo sviluppo a livello di infotainment, complici i tre anni che rappresentano un tempo notevole a livello di evoluzione informatico. Sulla CLA c’è così ora il nuovo sistema, che prevede l’opzione dello schermo da 8″, più funzionale e sottile rispetto al precedente. Come optional, si può anche rendere compatibile il sistema con l’utilizzo dei comandi vocali per smartphone Android e iPhone tramite Android Auto e Apple CarPlay.

Allargata pure la gamma dei sistemi di sicurezza e assistenza alla guida, con gli aggiornati ‘Active Brake Assist’, che permette all’auto di frenare automaticamente in caso di rischio di tamponamento con il veicolo che precede, e ‘Dynamic Select’, che sui modelli con cambio automatico permette di modificare la ‘taratura’ di acceleratore, sterzo, e cambio per una guida più sportiva. Come optional, poi, da sottolineare la possibilità di avere l’Hands-Free Acess – in abbinamento con il Keyless G – per l’apertura e chiusura del bagagliaio o dello sportellone posteriore senza mani, utilissima in particolare per chi punta sulla shooting brake.

Novità anche per i motori. La versione più ‘sobria’ ed ecologica è la CLA 180 D BlueEfficiency Edition da 109 CV, con consumi da 3.5 l/100 km e emissioni di Co2 di 89 g/km nella versione berlina (10 in meno di quella attualmente ancora in commercio) e di 3,6l /100 km e 94 g/km in quella ‘familiare’. La new entry più intrigante è invece il motore a benzina da 1.991 cc e 184 Cv della CLA 220 4MATIC con trazione integrale e cambio a sette marce DCT, sorta di via di mezzo tra la CLA 200 e 250.

Come da tradizione, i modelli ‘normali’ della CLA sono poi affiancate dalle versioni sportiva di casa Mercedes, leggasi le due AMG 45 4MATIC berlina e station wagon. Anche in questo caso si tratta di ritocchi estetici esterni e di finiture interne mentre è stata ‘limata’ verso l’alto la grinta del propulsore, che ora arriva a 381 CV e 475 Nm , confermandosi tra i top del segmento per potente: l’accelerazione da 0 a 100 km/h si completa in 4″2 e la velocità massima è di 250 km/h limitata elettronicamente.

Le nuove Mercedes CLA sono ordinabili da aprile e arriveranno nelle concessionarie a luglio. Ancora da svelate il listino prezzi, che non dovrebbe comunque discostarsi troppo dal precedente, che prevedeva l’entry level per la berlina a 31.100 euro (58.320 per la variante AMG) e a 31.170 per la wagon (58.610 per la AMG).

MOTORI Anteprima: la nuova Mercedes CLA cambia ‘volto’