Mercedes CLS 63 AMG, in passerella con lo stilista Spencer Hart. Foto

La celebre sartoria londinese ha vestito uno dei modelli di punta della produzione Mercedes con un colore che ricorda il blu della notte

Non è la prima volta che una nota sartoria d’alta moda entra nel mondo automobilistico con l’elaborazione di qualche esemplare unico. E’ successo di recente anche a Londra, nel celebre atelier di Spencer Hart, che ha presentato la sua ultima collezione di moda maschile.

Sponsor dell’evento era proprio una casa automobilistica, Mercedes: quale occasione migliore per provare a "vestire" anche un’automobile, secondo lo stile della casa di moda? Nick Hart, lo stilista dell’atelier inglese, ha avuto a disposizione una vettura particolare, dalle linee moderne e per certi aspetti coraggiose: la recente Mercedes CLS 63 AMG Shooting Brake.

Si tratta di una delle ammiraglie della casa tedesca, che fino a poco tempo fa esisteva soltanto nella forma di "berlina-coupé", un’auto di impostazione classica ma dal tetto basso e dalle linee decise e sportiveggianti; da poco, questa versione è affiancata da un’altra, che mantiene le stesse caratteristiche dinamiche, ma con linea da station wagon sportiva, "Shooting Brake" appunto, come le giardinette da trasporto utilizzate dai reali inglesi e derivate da supercar e sportive.

Che aspetto ha una vettura tedesca vestita da una sartoria inglese? Intanto viene impiegato un colore caratteristico: il Nick Hart Midnight Blue, un particolare tono di blu ispirato alla notte, ma che ricorda alcuni tessuti della casa. E l’aspetto "notturno" dell’auto è anche accentuato da numerosi dettagli in tonalità scura, che prendono il posto delle luminose cromature della versione di serie.

Poi c’è l’abitacolo, tutto impostato con rivestimenti in pelle color marrone scuro, sempre con finiture nella tinta Midnight Blue dell’esterno. L’interno è impostato secondo lo stile degli ambienti dello store Spencer Hart a Londra, anche se la pelle è di produzione italiana.

Infine, un sarto non può non siglare la propria creazione: ecco dunque la firma dello stesso Nick Hart nella consolle centrale, e la presenza di un logo a rilievo nei poggiatesta. Resterà un esemplare unico? In teoria l’auto è stata realizzata per essere un modello esclusivo, però non a caso Mercedes ha scelto per l’elaborazione il pacchetto sportivo AMG, proprio per dimostrare le numerose possibilità di personalizzazione della vettura di base. Non è escluso, quindi, che la Mercedes vestita da Spencer Hart non possa diventare una delle interpretazioni disponibili per i clienti della CLS 63 AMG.

(a cura di OmniAuto.it)

Fonte: Ufficio Stampa

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

MOTORI Mercedes CLS 63 AMG, in passerella con lo stilista Spencer Hart. ...